DSC_1901Dopo i successi di Luca Michael Pasqua, di Michele Di Rocco e quello, pesantissimo e spettacolare, con l’Intercontinentale Wbf dei mediomassimi, di Andrea Di Luisa, l’organizzazione di Umberto e Rosanna Conti Cavini si è messa al lavoro per iniziare con il botto l’autunno e la fine d’annata sportiva di questo 2009. A Reggio Calabria venerdì 30 ottobre la promoter internazionale ha in programma addirittura tre titoli nella stessa serata. Per i mediomassimi l’attesa rivincita per il titolo italiano tra il pupillo di casa, il giovane Francesco Versaci, e lo stagionato Vincenzo Imparato, alla ricerca dello storico successo del terzo titolo tricolore in tre categorie di peso diverse, che ne farebbe il primo atleta italiano a riuscire nell’impresa. Il match sarà la rivincita, tutta “in famiglia” (entrambi i pugili sono amministrati da Umberto e Rosanna Conti Cavini), di quella dello scorso maggio a Ravenna, quando fu Versaci a vincere e a mantenere il suo titolo. Per il campione, quindi, la possibilità di essere incitato dal pubblico di casa e di sfatare ogni dubbio su chi sia il più forte tra lui e Imparato, uno dei nomi più prestigiosi della boxe italiana degli ultimi quindici anni. Sempre in terra calabrese sarà anche il piuma grossetano Luca Maggio a cercare il primo grande trofeo in carriera, cercando di strappare il titolo italiano di categoria che appartiene al laziale Massimo Morra, temibile picchiatore che lo conquistò qualche mese addietro con un clamoroso ko ai danni dell’allora quotatissimo Contestabile. Per Maggio si prospetta un compito tutt’altro che semplice, ma la voglia di riscatto dalle delusioni trascorse e il grande cuore del ragazzo di origine pugliese può colmare il gap di potenza con il campione e portarlo verso l’impresa. A Reggio Calabria si attende anche la finale di Coppa Italia dei pesi leggeri tra il promettente pupillo di Rosanna e Umberto Cavini, il giovanissimo Alfredo Natoli, anche lui prodotto della locale Amaranto Boxe diretta da Giuseppe Fedele, opposto al napoletano Samuele Esposito. Sono previsti anche alcuni match tra dilettanti ad aprire la serata, sempre a cura della Amaranto Boxe. Non mancherà certamente la diretta di Rai Sport Più, con commento di Mario Mattioli e Nino Benvenuti.

Il giorno dopo, sabato 31 ottobre, Umberto e Rosanna Conti Cavini e tutta la loro organizzazione si sposteranno a Brindisi per un’altra manifestazione organizzata stavolta in collaborazione con la Pugilistica Antonio Rodio, con protagonista il brindisino Antonio De Vitis, campione Intercontinentale Wbf dei superpiuma, impegnato sulle sei riprese contro il non facile nicaraguense Ronny McField, pugile con un importante record di 17 match, con 12 vittorie (9 prima del limite), 2 sconfitte, due pari e un no contest. Nella stessa riunione, che si svolgerà al palazzo dello sport Pentasuglia con inizio alle 20,30, oltre ad alcuni match dilettantistici, è previsto anche un match tra pesi welter che si preannuncia spettacolare con protagonisti il triestino Michele Bestiaco, il giovane talento dell’organizzazione di Rosanna Conti Cavini vincitore a luglio a Sequals del Trofeo Primo Carnera, e Rocco Di Palmo, vincitore della Coppa Italia 2008.
Passata la “campagna del Sud”, il pensiero andrà alla preparazione dell’importante manifestazione di Grosseto del 27 novembre prossimo imperniata sul titolo Intercontinentale di Michele Di Rocco, e dove saranno impegnati anche i grossetani Luca Maggio, Giovanni Niro e la campionessa del mondo Emanuela Pantani.
Ufficio stampa Rosanna Conti Cavini

Di Alfredo

2 pensiero su “Conti Cavini: prossimi impegni”
  1. però! Un programma così farebbe invidia anche a Don King..Ma il titolo intercomunale Wwf junior del mediterraneo centrale non è in programma magari con protagonista Difeto

I commenti sono chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi