di Michelangelo Anile
chiavarini5dic09Sabato 5 dicembre  presso il  Palamunicipio  di via Tito 40 (fronte ex-fiera di Roma, via Cristoforo Colombo), la Boxe Forte Venice -Team Chiavarini in collaborazione con  l’A.S. Fortitudo , presenta  “Verso l’Europa”,  una kermesse di incontri  di pugilato professionisti   incentrata sul  big match tra Giovanni De Carolis e  Sandor  Ramocsa con un sotto clou di tutto rispetto:  per la categoria dei Medi, Cristian  Cannas (6,-2,1) incrocerà i guanti con Michele Gilardi e , per la categoria Super Piuma, Nicola Cipolletta ( 2,0,0) con l’ungherese Janos Toth.   Giovanni-De-CarolisNella stessa serata,  a  partire dalle  ore 18.00 ,  l’evento “Boxing  Day”  sarà inaugurato dalla  Kick Boxing  con Marco De Paolis e sei  incontri  fra i migliori dilettanti  laziali di boxe. Giovanni De Carolis (10,-2,0),  campione Internazionale WBF , affronta sulla distanza delle 8 riprese l’ ungherese  Sandor Ramocsa (7, -1,0) .  L’incognita per vederlo primeggiare ad alti livelli sta nei suoi margini di miglioramento che,  a detta del suo procuratore   Alberto Chiavarini,  sono ampi e imperscrutabili.  La sconfitta di Kiev contro Maksim  Bursak e quella più recente contro Gaetano Nespro  per la corona italiana dei Medi,  impongono all’allievo del M° Mattioli  un  match perfetto, senza sbavature.  Sandor Ramocsa   da parte sua, ha subìto l’unica sconfitta in carriera contro l’italiano Lorenzo Cosseddu  il 14 giugno di quest’anno in Sardegna. L’ungherese è un pugile da non sottovalutare,  un validissimo test match per Giovanni De Carolis in prospettiva europea.

Di Massimo