pugili-f-PantaniDopo un anno esatto dalla conquista del titolo mondiale da parte di Emanuela Pantani, sabato 12 dicembre Umberto e Rosanna Conti Cavini, la Pugilistica Grossetana, con il supporto dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Emilio Bonifazi e dell’amministrazione provinciale con il presidente Leonardo Marras, presentano un’altra grande manifestazione in diretta televisiva su Rai Sport Più. Sono previsti ben cinque incontri professionistici e due tra dilettanti. Saliranno sul ring la campionessa del mondo Wba Emanuela Pantani, che affronterà sulle sei riprese la romena Floarea Lihet del Team Szylaghy, avversaria molto tosta che ha affrontato anche l’altra campionessa del mondo Simona Galassi, il campione Intercontinentale Wbf Andrea Di Luisa, che affronterà sulle otto riprese il più volte campione italiano Alessio Furlan, e il torinese Luca Michael Pasqua, prossimo a disputare un titolo importante, che se la vedrà con il magiaro Bela Sandor del Team Szylaghy.

Inoltre sono previsti altri due match tra professionisti, con l’emergente Giuseppe Di Micco, altro giovane talento di Rosanna Conti Cavini, opposto all’esperto ungherese Csaba Ladanyi, e il debuttate superwelter Walter Fiorucci, cresciuto alla corte del più volte campione del mondo Gianfranco Rosi, oggi coordinatore del Cep, in cui la promoter internazionale Rosanna Conti Cavini è vice coordinatore. Fiorucci affronterà sulle sei riprese Romeo Paun del Team Szylaghy. L’apertura della manifestazione è affidata a due match dilettantistici con atleti della Pugilistica Grossetana: Ivan Lungu che affronterà Ernesto Marro (BSL) e Francesco Minozzi contro il campione toscano Alessio Stabile (BSL).

Come sempre avviene a Grosseto durante le manifestazioni messe in scena da Umberto e Rosanna Conti Cavini, è prevista anche una magnifica dimostrazione di eleganza e creatività con una sfilata di moda e acconciature presentata dalla stilista Stefania Rustici che con la sua arte renderà ancora più preziosa e memorabile la serata, grazie anche alla collaborazione della modella Alessandra Galluzzi e di altre bellissime ragazze.

La regia di Rai Sport Più, che trasmetterà la serata dalle ore 22,15 alle ore 00,15, è affidata a Giancarlo Tomassetti, con commento di Mario Mattioli e Nino Benvenuti. Le operazioni di peso e le visite mediche saranno effettuate venerdì 11 dicembre presso l’Hotel Granduca di Grosseto.

Ufficio stampa Rosanna Conti Cavini

Di Massimo

8 pensiero su “Pugilato: Ritorna a Grosseto la Boxe Professionistica che conta.”
  1. Io se fossi la Pantani mi sarei incazzato come una bestia
    La pantani con questo episodio ha avuto un danno di immaggine
    certa gente non ha il senso della vergogna
    chi nasce senza mani chi senza vergogna
    non e colpa loro ma la colpa di chi permette a certa gente di organizzare incontri.
    CAVINI SIETE LA ROVINA DELLO SPORT ITALIANO
    CERTI VERDETTI SI VEDONO SOLO A GROSSETO!!!!!!!!!!!!!
    VERGOGNA LADRI

  2. ombrone,ci sei?dai difendi ancora i “conti”.ormai è chiaro a tutti chi sono questi organizzatori,ma i più colpevoli sono i servi che continuano a difenderli anhe se pagati un “miseria”…P.s: Falcinelli tu mi raccomando tappati gli occhi,e continua a fare finta di nulla,

  3. uno scandalo gente da galera!!!!!!!!!
    la rumena e stata educatissima a protestare con rosanna conti cavini in modo deciso ma pacato
    dopo il match ci ho parlato era freschissima
    non si e mai scomposta dopo ha dato una lezione a tutti di stile
    e stata molto contenta che sono andato a salutarla e a complimentarmi con lei
    se ci sara una rivincita mi auguro che la rumena vinca per KO con certi giudici di merda
    vincere ai punti a Grosseto e impossibile
    Per dirla tutta quando la pantani ha disputato il mondiale che ha vinto meritatamente aveva 2 giudici su 3 italiani

  4. La “longa manus” della premiata ditta Conti-Cavini ha colpito ancora : questa gente non conosce la vergogna . Quel buffone con la farfallina chiamato ad arbitrare ha cercato in tutti i modi di squalificare l’avversaria della Pantani , ma non ha fatto in tempo perché il match è stato sospeso prima ;poi ci hanno pensato i “giudici” a regalare la vittoria alla Pantani ( a proposito come ci si sente dopo questo furto ? ) . E parlano del pugilato come di uno sport educativo . Che vadano a scopare il mare !!

  5. non ho mai visto scandali di questo genere dare la vittoria alla pantani con un arbitro che non e’ stato all’altezza della situazione si vede proprio chi lo ha pagato e’ stata la vittoria piu’ vergognosa che io abbia visto ancora chiamiamo pugilato questi avvenimenti aritiratevi tutti

I commenti sono chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi