CISTERNA, 25. 06. 2008- La terza giornata delle eliminatorie del Campionato regionale III serie ancora una volta si è svolta a Cisterna nella bella piazza XIX Marzo con l’organizzazione della Body Evolution di Luigi Montesano. Primi a salire sul ring sono Grimieri e Falconetti, ma il match dura poco, perchè dopo alcuni scambi Falconetti dà l’impressione di accusare e diventa necessario l’intervento del medico per una ferita all’occhio.

Di Loreto, in guardia destra, subisce nei primi due round la maggiore continuità di un Tascio, decisamente più concreto. Il pugile di Casalbruciato cerca di sovvertire il pronostico nell’ultimo round, ma ormai è troppo tardi. Tra Caudullo e Umbro il match entra subito nel vivo con duri scambi. Nel secondo round Caudullo dopo aver ricevuto un richiamo ufficiale pesca d’incontro Umbro che viene contato. L’occhio del pugile di Setteville si spacca sotto lo zigomo e anche qui interviene il dottore. Rinaldi ha un fisico possente, ma i suoi colpi rimangono nelle intenzioni mentre più vivace e concreto appare Palmieri che vince senza discussioni.

Match ad alta tensione tra Centi e Naccarati dove sono aboliti i complimenti. Nel secondo round il destro dell’allievo di Maggi non perdona e il pugile di Latina viene contato. Alla ripresa delle ostilitè la ferita all’occhio di Naccarati richiede l’intervento del medico con lo stop del match. Di Biagio attacca con colpi larghi e prevedibili, mentre Zaccagno sceglie la strada per linee interne, decisamente più pratica. Il richiamo subito dal pugile della Laima serve a rafforzare il successo del suo avversario. E’ una serata dalle soluzioni rapide con ferite a go go e anche De Leoni bus e Rizzi non sfuggono alla regola, stavolta la monetina della sorte cade sull’allievo di Vagni che è costretto a tornare all’angolo dopo una manciata di secondi. Incontro duro tra Angeloni e Hillbrat. I due si scambiano un buon numero di colpi pesanti e al terzo round il destro di Hilbrat trova il mento sguarnito del suo avversario che viene contato con il conseguente stop per rsch. La macchina di Moriconi, ex grande promessa, sembra essersi inceppata. Il ragazzo di Piatti quando arriva a segno non doppia i colpi, ne approfitta De Ieso con un fastidioso jab sinistro buono per accumulare punti e vittoria. Un po’ d’intervallo con  esibizioni e premiazioni non guasta mai prima di riprendere le fila con Angeletti e Giusti. Anche in quest’occasione il match non vede la fine perché l’occhio di Giusti mostra l’inconfondibile rosso shoking di una ferita e per un dottor Leonelli, accaldato ma in piena forma, non resta che constatare per l’ennesima volta “il non luogo a procedere” per il pugile della Nuovo Corviale, che vedeva all’angolo il rientro di Giorgio Frontaloni. La serata chiude coi pesi massimi. Parte bene Chinchio più veloce e preciso di un Giammarino piuttosto contratto. Il match cambia completamente volto nelle ultime due riprese: Giammarino carica i suoi colpi con più continuità e brucia il suo avversario sul filo di lana.    

RISULTATI
Piuma –. Tascio (Sport Club Setteville) b. Di Loreto (Boxe Casalbruciato).
Leggeri: Caudullo (ASD Lupa Boxe) b. Umbro (Gim Boxe Setteville) rsci 2.
Superwelter: Grimieri (Team Boxe Roma XI) b. Falconetti (Nettunese) rsci 1; Palmieri (Zonfrillo&Federici)  b. Rinaldi (Gim Boxe Setteville) ; Centi (Boxe Roma San Basilio) b. Naccarati (Parisi Boxe Latina) rsci 2; Zaccagno (Scuola Boxe A. Volpe) b. Di Biagio (Laima Team).
Mediomassimi: Rizzi (Centocelle) b.  De Leonibus (Boxe Academy) rsci 1; Hilbrat (Nuovo Corviale) b. Angeloni (B.T. Perreca) rsch 3; De Ieso (Nettunese) b. Moriconi (ASD Lupa Boxe) ; Angeletti (New Fitness 2002) b. Giusti ( Nuovo Corviale) rsci 3.
Massimi: Giammarino (Sordini Boxe) b. Chinchio (A.S. Boxe Latina).
Arbitri: Mollicone O. (c.r.), Ciafrone (c.r.), Montanini, Angeleri, De Maldè, Vincenti.
Medico: dott. Francesco Leonelli 

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi