La Segreteria dell’EBU ha diffuso anche il comunicato con il quale ha informato che il campione europeo dei pesi massimi Robert Helenius ha rinunciato al titolo, motivando la decisione per l’infortunio sofferto nel mese di dicembre, in occasione della conquista della cintura continentale.
Il finlandese ha mostrato senso pratico nel dichiarato proposito di lasciare il titolo vacante, perché l’operazione alla spalla destra richiederà una lunga riabilitazione che gli imporrà la forzata inattività per alcuni mesi.
Helenius ha così deciso di dare continuità all’attività continentale della massima divisione di peso.


La scelta dell’EBU di trovare un coosfidante al già designato Alexander Dimitrenko è ricaduta sul bulgaro Kubrat Pulev, numero 1 della categoria.
Dimitrenko, ucraino di 29 anni naturalizzato tedesco, è stato titolare EBU dall’estate del 2010 all’autunno del 2011. Ha dovuto rinunciare alla corona continentale per un infortunio che lo ha messo fuori gara per diversi mesi.
Dimitrenko, 32-1-0 (21), è professionista da 10 anni ed è stato sconfitto una sola volta per la semifinale WBO dall’americano Eddie Chambers.


“Baby Face” Dimitrenko vanta la medaglia d’oro ai campionati mondiali junior del 2000.
Pulev ha 30 anni ed è soprannominato “Cobra”. Combatte come professionista da 28 mesi, è campione IBF International ed è imbattuto con 15 vittorie (7 prima del limite).
Il bulgaro vanta una lunga e fruttuosa carriera dilettantistica, con un medagliere di primo piano.

Primiano Michele Schiavone

da http://www.sportenote.com/news.asp?da=12&id=3078

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi