Milano, 19 marzo 2013 – Finita l’avventura della prima fase, con i Dolce & Gabbana Italia Thunder sempre protagonisti e autori di un secondo posto eccellente dietro la corazzata kazaka, è giunta la fase dei match a eliminazione diretta, con i Quarti di Finale che vedono la franchigia milanese opposta a quella polacca degli Hussars, che ha chiuso il girone A al terzo posto. Una squadra solida e difficile da affrontare, composta quasi nella totalità da atleti di casa, che soprattutto il 23 marzo prossimo, quando la sfida d’andata si terrà in Polonia, potranno senz’altro mettere in serie difficoltà i pugili di Francesco Damiani, campioni in carica e favoriti d’obbligo al passaggio in semifinale. Saranno cinque sfide molto più equilibrate di quanto non si possa pensare alla vigilia e lo staff tecnico italiano metterà sul ring cinque atleti di grande valore nel tentativo di chiudere già in terra straniera il discorso qualificazione.
Per il match dei pesi gallo, torna sul ring Vincenzo Picardi, uno dei pugili più blasonati, esperti e conosciuti della franchigia italiana. Campione in carica con la squadra che ha trionfato nella scorsa stagione, in questa annata 2012-13 ha inanellato due ottimi successi dopo la sconfitta di misura subita nel primo match contro il moldavo Gojan. In terra polacca avrà un compito tutt’altro che facile contro il giovane Mateusz Mazik, che nelle WSB in questa stagione ha vinto tutti e tre in match in cui è stato impegnato. Picardi parte favorito, ma attenzione all’esuberanza di Mazik.
Nei pesi leggeri, ancora un atleta dal rendimento certo e sempre importante come il serbo Branimir Stankovic, che ha messo insieme in questa stagione tre bellissime vittorie e una sconfitta sfortunata. Anche lui membro della squadra vincente della stagione scorsa, Stankovic è pugile spettacolare cui certamente non tremeranno le ginocchia contro il ragazzo di casa Adil Aslanov, due vittorie e due sconfitte in stagione. Un match però per nulla scontato, in cui il serbo dovrà far valere la sua indubbia classe.
Michel Tavares, peso medio francese, è il pugile che è stato più impiegato in stagione da parte dello staff tecnico: atleta dalla boxe essenziale, corredata da una grande prestanza fisica, è al suo sesto incontro con due vittorie e tre sconfitte. In terra polacca, Tavares cerca la terza vittoria in un match però difficile contro un giovane avversario come Tomasz Jablonski, tre vittorie in tre match stagionali e già esperto del torneo per aver combattuto la scorsa stagione con la squadra dei Mumbai Fighters.
Per i pesi mediomassimi la squadra italiana andrà sul sicuro con l’algerino Abdelhafid Benchabla, tre vittorie e una sconfitta in questa stagione, uno dei migliori pugili in circolazione nelle WSB, un insieme di forza, talento ed esperienza che sembrano davvero una montagna troppo alta da scalare per il suo avversario polacco, il giovanissimo Mateusz Jerzy Tryc, tre volte sconfitto nei suoi tre match stagionali, che certamente avrà bisogno di tutto il sostegno del suo pubblico per cercare di arginare il più prestigioso avversario.
Chiusura con sfida tra pugili professionisti per i pesi massimi. Per i Dolce & Gabbana Italia Thunder è all’esordio il pugliese Emanuele Leo, atleta solido con sette match tra i prof tutti vinti. Si gioca la grande chance stagionale contro il polacco Mateusz Malujda, che ha quattro vittorie e una sconfitta nel curriculum professionale, una vittorie e due sconfitte in quella stagionale nelle WSB. Un match alla vigilia indecifrabile, dove molto conterà il carattere e l’emozione del ragazzo italiano.
Hussars Poland – Dolce & Gabbana Italia Thunder andrà in onda, in diretta, sabato 23 marzo alle ore 18.00 su Sky Sport 3. In replica, in sintesi, domenica 24 marzo alle 14.15 e alla 01.00 su Sky Sport 2.

Di Alfredo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: