di Giuliano Orlando

OSIMO. L’organizzatore romano Davide Buccioni, che assieme al Boxing Club Castelfidardo gestito dai tecnici Andrea Gabanelli e Daniele Marra allestiscono il tricolore superleggeri, è convinto che sabato sera al Palabaldinelli di Osimo, cittadina in provincia di Ancona, la cintura italiana, cambierà titolare. Il nome che indica è quello di Charlemagne Metonyekpon (9), 26 anni, nativo del Benin, residente in Italia dai tempi della scuola, chiamato ad affrontare l’attuale campione Arblin Kaba (13-2-1), albanese di nascita, residente a Bologna, dopo un lungo soggiorno a Foggia, allenato dal maestro Paolo Pesci, che lo guida già al tempo del dilettantismo, detentore della cintura dal maggio 2019, conquistata a spese di Max Ballisai sul ring di Mantova. L’attuale confronto rappresenta la quarta difesa e sulla carta appare anche quella più difficile. Per essere al top ha lavorato duramente al gym Boxe Due Torri, in particolare con uno sparring di qualità come Tobia Loriga (33-10-3), pugile di 45 anni dal fisico integro come ha dimostrato sabato scorso 19 marzo a Cinisello Balsamo (Mi), lottando da par suo, per tornare campione dei welter, cintura che Nicholas Esposito (16) gli aveva soffiato e ha mantenuto, trovando nel crotonese un rivale irriducibile, battuto con tutti gli onori.  Per contro lo sfidante Metonyekpon, ha compiuto un vero tour italiano, per trovare sparring utili alla preparazione. “Siamo andati a Roma e in altre città – mi informa il maestro Gabanelli – non avendo in zona pugili per farlo allenare al meglio. Una fatica che abbiamo affrontato con serenità, consapevoli di doverci presentare all’esame di Kaba, in perfetta condizione”. Un pronostico? “Penso si parta col 50%, quindi ogni risultato è possibile. Ritengo che vincerà chi avrà la concentrazione migliore, perché pur avendo caratteristiche tecniche diverse, sono due pugili intelligenti, che ragionano e quindi aspettano l’errore del rivale. Il campione ha un repertorio più completo, lo sfidante possiede un pizzico di potenza in più. Di certo sarà un bel campionato”.

Sul fronte del campione c’è molta fiducia e questa quarta difesa rappresenta l’occasione per fare un successivo pensierino oltre in confini nazionali. Il tecnico Paolo Pesci, ricorda che il suo amministrato ebbe modo di fare i guanti qualche anno addietro con l’attuale sfidante: “Pugile con la vocazione all’attacco, che cerca lo scontro fisico e punta sulla potenza. Ci siamo preparati per sviluppare le giuste contromisure e pensiamo di potercela fare. Anche perché dopo questa difesa se le cose andranno come speriamo, pensiamo sia giunto il tempo per provare qualche cintura internazionale od europea”.                                                    L’evento dovrebbe trovare spazio sull’emittente Fight live sulla piattaforma satellitare 235 di SKY. Con inizio attorno alle 21.30

L’infaticabile Davide Buccioni, ha trovato l’ottima collocazione televisiva per la grande serata del 9 aprile a Civitavecchia, imperniata sulla difesa volontaria di Michael Magnesi (20) del mondiale IBO superpiuma, contro il forte messicano Dennis Contreras (24-11-1) con ben 22 KO all’attivo. La locandina prevede la sfida tra gli imbattuti Christian Gasparri (7) e il colombiano Santiago Garces (4-0-3) per il vacante mondiale youth IBO dei leggeri. In programma Yuri Lupparelli (9), Patrizio Santini (4-1), Luca D’Ortenzi (15-2) e Pietro Rossetti (13-1). La serata verrà trasmessa in diretta televisiva da Eurosport. Telecronista Fabio Panchetti, commento tecnico di Renato De Donato. L’arbitro dell’incontro sarà Giustino Di Giovanni. Giudici: Per Kierulf Hansen, Matteo Montella, Manuel Oliver Palomo.

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi