Baku (Azerbaijan) 25 aprile – 3 maggio 2010

Seconda prova superata per il peso piuma Licheri che giovedì si giocherà il passaggio ai quarti di finale contro il moldavo Galagot. Domani nelle quarta giornata di eliminatorie un’altra sfida decisiva per il minimosca Cappai  e l’esordio del leggero Cosenza. Giovedì l’atteso primo match del massimo Turchi.

Altro colpo vincente per la Squadra Azzurra Youth, guidata dal Direttore Tecnico delle Nazionali Francesco Damiani e dal Responsabile della Squadra Maurizio Stecca, aiutati e affiancati dal fisioterapista Marcello Giulietti. Con grande orgoglio anche del  Presidente della FPI Franco Falcinelli, alle prese con il suo incarico di Presidente della Commissione Draw (sorteggi dei giudici) e Presidente della Commissione Esami Tecnici Delegati, l’Italia ha conquistato un passaggio importante nella scalata al podio dei 16st AIBA Youth World Boxing Championships, in corso a Baku in Azerbaijan.

Sul ring azero del Serhedchi Olympic Sport Complex ad alzare nuovamente le braccia nei 57 Kg., dopo tre riprese combattute, è stato il sardo Bruno Licheri, classe ’92, appartenente alla Boxing Club Mario Solinas di Porto Torres, campione italiano in carica e medaglia di bronzo all’ultimo torneo in Polonia. “E’ stata una bellissima prova quella dell’azzurro Licheri – commentano Damiani e Stecca in presa diretta da Baku – che con maestria ed intelligenza ha battuto per 9 a 5 il forte inglese Henry Harley Thomas. Giovedì negli ottavi di finale incontrerà il moldavo Dimitri Galagot

Mercoledì 28 aprile… Sarà una giornata decisiva anche per l’azzurro Donato Cosenza, classe ’92, della Napoli Boxe, vicecampione italiano nei 64 Kg., che nei 60 Kg. al suo esordio mondiale incontrerà Abedalgader Alshaj Is’ed (JOR). A giocarsi il passaggio agli Ottavi di Finale, previsti per giovedì 29 aprile, nei 48 Kg. sarà anche il sardo Manuel Cappai, classe ’92, figlio del campione italiano Fabrizio Cappai, di Cagliari, appartenente all’Accademia Pugilistica Franco Loi e campione italiano junior in carica, che, dopo aver sconfitto per 10 a 1 Rosan Bulugaha Elegedara (SRI), mercoledì dovrà vedersela con l’irlandese Ryan Burnett.

Giovedì 29 aprile… Dopo tanta attesa, nell’ultima giornata di eliminatorie, a provare l’emozione del quadrato mondiale in vista dei quarti di finale, in programma per domenica 2 maggio, sarà il toscano Fabio Turchi, della Boxing Club Firenze, in sfida nei 91 Kg. con Siyovush Zukhurov (TJK). Nei 57 Kg., al suo terzo incontro, il sardo Bruno Licheri incontrerà il moldavo Dimitri Galagot.

I numeri dei campionati… Nonostante le defezioni dovute alle problematiche del traffico aereo, le tre nazioni che hanno dovuto rinunciare all’evento iridato sono il Canada, il Messico e gli Stati Uniti, il numero dei partecipanti alla sedicesima edizione dei Campionati Mondiali Youth  rappresenta comunque un record storico. All’opera sul ring del Serhedchi Olympic Sport Complex di Baku sono 466 Youth, di età compresa tra i 17 ed i 18 anni, in rappresentanza di 90 paesi che gareggiano sulla distanza delle tre riprese da tre minuti ciascuna per un totale di 11 categorie di peso (48kg, 51kg, 54kg, 57kg, 60kg, 64kg, 69kg, 75kg, 81kg, 91kg, 91 + kg).

La competizione prevede la qualificazione ai Giochi Olimpici Youth, in programma a Singapore dal 14 al 26 agosto, dei primi 4 atleti di ogni categoria; gli altri potranno sperare nelle 22 wild card che verranno assegnate dalla Commissione AIBA ai migliori pugili non qualificati che si sono distinti nel corso dei campionati.

Forza azzurri!

Di Massimo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi