Un bel pugilato tecnico e pulito, la passione per la boxe e una forte sintonia con il suo coach, stanno sicuramente facendo di Vincenzo Carparelli un atleta promettente e un giovane talento su cui la Quero-Chiloiro ha deciso di puntare. Giovane e caparbio, seguito all’angolo tecnico dal maestro Cataldo Quero, lo junior 46 kg tarantino già vincitore della Coppa Italia giovanile e della fase nazionale di sparring-io nel 2021, poi vicecampione italiano schoolboy nel 2022, si è infatti qualificato questo 25 aprile ai campionati italiani junior 2023, dopo aver superato il torneo di qualificazione che si è tenuto a Roseto degli Abruzzi nelle date del 23, 24 e 25 aprile. Il match decisivo è stato con Erik Dessardo della Boxe Termoli, in cui Vincenzo ha condotto tre riprese di netto vantaggio sul suo avversario, prendendo il tempo e attaccando al momento giusto con combinazioni di colpi che hanno più volte portato alle corde Erik, mostrandosi fino all’ultimo gong sempre agile sulle gambe e in movimento sul ring: una tecnica questa, molto apprezzata a “casa Quero”. Carparelli ha aggiornato il suo record, al secondo anno di attività agonistica vera e propria dopo l’esperienza rosea del giovanile, a 6 vittorie e 2 sconfitte, con le quali accede alla fase nazionale dei campionati junior che si svolgerà dal 18 al 21 maggio sempre a Roseto degli Abruzzi. Sarà con lui per questa seconda fase anche l’altro tarantino, Marco De Mitri, il quale vi arriverà direttamente dopo essere stato selezionato dalla Commissione Tecnica Nazionale della FPI per la categoria schoolboy 63 kg.

Gli altri atleti agonisti della Quero-Chiloiro, frattanto, si preparano per la trasferta di sabato 6 maggio che li vedrà protagonisti a Figline Val d’Arno, in provincia di Firenze, della manifestazione sportiva organizzata dalla Calenzano Boxing club, in cui la squadra di pugili tarantini sarà guidata dai tecnici Cosimo Quero e Giuseppe Dellinoci, mentre l’attività giovanile farà tappa con il IV criterium regionale a Canosa domenica 7 maggio.

Spazio anche agli amatori della boxe, che insieme agli agonisti, hanno partecipato il 25 aprile all’Opencor fest, ennesima edizione quella di quest’anno per la quale l’organizzatore, Emilio Porchetti, ha voluto ospitare il pugiliato e la Quero-Chiloiro nella splendida e suggestiva cornice marina del Sun bay a San Vito.

Di Alfredo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: