6-8 Maggio- Tre giornate tra guantoni e caschetti a Bellaria Igea Marina (Rimini) per il Torneo Interregionale Schoolboys Juniores e Youths. L’attività giovanile siciliana anche in quest’occasione si fa onore.
Sei i primi posti aggiudicati.
La prima vittoria è vantata dallo schoolboys , 65 kg, Andrea Novello, in forza della Pug. Dresda (SR) che, dopo aver sconfitto in semifinale il friuliano Michel Fanolla, trionfa in finale contro il marchigiano Jonathan Serenelli.


La seconda arriva con Ignazio E. Franceschini (46 kg junior) agli ordini del maestro Toscano- Boxe Club Catania. Campione italiano 2010, in seguito al combattimento contro l’emiliano Ahmed Obaid, riconferma il suo valore in una finale etichettata  dal tecnico  con un’unica parola << Magnifica!>>.
Ottimi risultati per la Eagle Avola con gli juniors Salvo Genesio (50 kg) e Vincenzo Molisina( 52 kg). Un curriculum di tutto rispetto per Genesio con undici vittorie e due titoli italiani che non gli fanno temere i dignitosi avversari. Un Molina altrettanto avvincente che in finale batte 9-2 il contendente.
 Quinto oro portato a casa dallo Youth 75 kg Giuseppe Di Maggio (Body Power Boxe Bagheria). Confronto ostico per il palermitano. Dopo una semifinale vinta nonostante I due richiami ufficiali contro il toscano Marcello Tommasini, si ritrova a boxare con uno dei migliori atleti del torneo, Alessandro Venturotti. Ma la grinta e la determinazione sono le sue armi vincenti.
E ancora primo titolo di Rosario Privitera -64 kg-Youth. Accompagnato dal tecnico della Catania Ring, Aroldo Donini, conduce tre matches molto tirati. Il primo vinto contro il ragusano Rodolfo Paternò (Pug. Ragusana), il secondo Vs l’umbro Ervin Qerimi. Poi l’exploit in finale contro il marchigiano Marian Sofache sconfitto per 18-12.
Buone pure le performance dei secondi classificati
Per soli due punti lo junior della Little Club di Palemo, Gabriele Calandra, non riesce nella conquista dell’oro. Ma questo sarà un incentivo in più per il giovane ad allenarsi con maggiore sacrificioi.
Nonostante la poca esperienza di un solo mese di allenamento buona la prestazione dello schoolboys Andrea Modicano – 68 kg (Siracusa Boxing Team)- vincente per 7-5. A seguito il compagno, lo Youth 56 kg, Toni Berisa, che purtroppo viene sconfitto dal marchigiano Cesare Esposito
Secondo posto pure per l’atleta di Melluzzo, Marcello Miceli- Youth 69 kg che successivamente all’incontro equilibrato del 6 Vs il Lombardo Simone Mirabelli  perde il titolo per soli due punti Vs un altro marchigiano, Giorgio Zeppieli.
Terzi classificati:
Malgrato la tenera età, la poca esperienza, la differenza di statura e i tre kg in meno rispetto all’avversario, equilibrata la prestazione dello Schollboys 65 kg – Gerlando Tumminello  della Little Club di Palermo
Terzo posto anche per lo schollboys 72 kg Damiano Lombardo (Acc. Pugilistica Ragusana), sconfitto dal detentore del primo titolo, il friuliano Luca Lanfrit. Stessa sorte per il compagno, lo Youth 69 kg, Alessio Garofalo. Sebbene il dominio del match Vs  Miceli, la gara per lui finisce nella finale dell’8.
Partecipazione di altri sei pugili siciliani all’evento:
Marco Pecoraro – 46 kg Junior (Suprema Boxe).
Paolo Molisina – 60 kg Youth (Eagle Avola)
Rodolfo Paternò – 64 kg Youth (Acc. Pugilistica Ragusana)
Federico Manca – 64 kg Youth (Body Power Boxe Bagheria)
Gaetano Di Marco – 64 kg Youth (Pol. Nino Castelli)
Salvatore Troia – 75 kg Youth (Tiger’s Kombact Boxe)

Simona Cavallaro

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi