GROSSETO, 22/05/2011 – (Romeo Tarquini)- Al campo di atletica leggera si è svolto il VI Memorial Pio D’Amico, olimpico organizzato dalla A.S.D. Fight Gym di Grosseto per ricordare il suo Presidente fondatore. La bella serata ha favorito la presenza del numeroso pubblico, accorso a sostenere i propri beniamini. Nel parterre  c’erano ospiti di riguardo come l’assessore provinciale Federico Balocchi, la sig.ra Margaret Calabria past-presidente del Lions Club Aldobrandeschi di Grosseto, che ha voluto essere presente donando una bella coppa; il vice presidente del Panathlon di Grosseto Armando Fommei, il presidente Associazione Arma Aeronautica Mauro Finocchiaro, il presidente dell’ U.S. ACLI Enzo Gigi. La squadra abruzzese chiamata a fronteggiare i ragazzi della Fight Gym Grosseto era piuttosto agguerrita ed ha infilato i primi tre risultati consecutivi infatti nei kg. 75 seppur di misura Giacobbe Massa ha prevalso ai punti sul debuttante Giuseppe Mostarda e nei kg. 64 Gilberto Centra ha avuto la meglio su Lazzaro Bertini al suo rientro dopo quasi due anni di inattività.

Maggior fortuna non aveva lo junior Lorenzo Cherubini contro Stefano Ramundo.Era l’altro giovane della società organizzatrice, il kg. 52 Lorenzo Pieri a conseguire il primo risultato positivo al termine di un equilibrata battaglia con il pugliese Nazario Luigi De Filippo. I successi per i ragazzi allenati da Raffaele D’Amico sono arrivati con Cristian Albanesi e Luca Giusti, con la vittoria ai punti del kg. 75 Mattia Morganti su Mario Verdile e del kg 81 Marco Letteri su Javier Angel Spiteller. A conclusione della serata le ciliegine sulla torta con la bella prestazione nei kg. 56 di Luigi Allegrini che aveva la meglio su Hmza Ali al termine di tre equilibrate riprese dove il rappresentante abruzzese se ne aggiudicava la prima parte per cedere alla pressione del senese, che terminava vittorioso con la precisione dei suoi colpi. Seguiva l’ottima prova di Paul Costantin Cocolos, ormai beniamino del pubblico Grossetano che imponeva i suo colpi dritti e puliti alternati a quei montanti al fegato che ormai rappresentano il marchio di qualità delle sue prestazioni. Il pur bravo Andrea Morelli, con all’attivo 26 vittorie ed 11 pareggi sui 65 incontri effettuati contro le 15 vittorie e tre pareggi sui 25 incontri effettuati di Paul Cocolos, nulla poteva per arginarne l’aggressività. A quest’ultimo verdetto e trofeo Pio D’Amico.
Risultati:
kg. 75 – Giuseppe Massa (Boxe San Salvo) v.p. vs. Giuseppe Mostarda (A.S.D. Fight Gym Grosseto);
kg. 64 – Gilberto Centra (Boxe San Salvo ) v.p. v.s. Lazzaro Berini (A.S.D. Fight Gym Grosseto);
kg. 60 – Stefano Ramundo (Boxe San Salvo) v.p. vs. Lorenzo Cherubini (A.S.D. Fight Gym Grosseto);
kg. 52 – Lorenzo Pieri (A.S.D. Fight Gym Grosseto) v.p. vs. Luigi Nazario De Filippo (Pug. L.Minchillo De Mauro);
kg. 75 – Mattia Morganti (A.S.D. Fight Gym Grosseto) v.p. vs. Mario Verdile (Boxe San Salvo);
kg. 75 – Marco Letteri (A.S.D. Fight Gym Grosseto) v.p. vs. Javier Angel Speteller (A.S.D. Pugilistica Di Giacomo);
kg. 52 – Luigi Allegrini (Boxe Siena Mens Sana) v.p. vs. Alì Hamza (A.S.D. Pugilistica Di Giacomo);
kg. 60 – Paul Cocolos (A.S.D. Fight Gym Grosseto) v.p. vs. Andrea Morelli (A.S.D. Pugilistica Di Giacomo).
Commissario di riunione: Giulio Frassinetti;
Arbitri e giudici: Dario Bibbiani, Carlo Franchi e Roberto Tommasini;
Medico di riunione: Dott. Alessandro Bracciali;
Cronometristi: Claudio Minozzi.        
    
Nella foto: Paul Cocolos

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi