Universitari come oggetto avanzato-1COMUNICATO STAMPA N°26/2014

     Bari, 20 maggio 2014

            Una medaglia d’oro, una d’argento e una di bronzo. È questo il bottino dei tre rappresentanti del Comitato Regionale FPI Puglia-Basilicata, al termine dell’edizione 2014 dei Campionati Nazionali Universitari. Il Torneo Pugilistico, si è articolato a Milano dal 16 al 18 maggio scorsi all’interno del PalaBadminton. Alla kermesse – organizzata dal Centro Universitario Sportivo Italiano (CUSI), con la collaborazione del Centro Universitario Sportivo (CUS) di Milano e l’organizzazione della Federazione Pugilistica Italiana (Fpi) – hanno partecipato 74 atleti (43 uomini e 31 donne). Dopo il forfait registrato proprio alla vigilia della manifestazione da parte del 91 kg barese, Claudio  Squeo CUS Bari (ASD Quero-Chiloiro, Taranto), a salire sul ring invece, tre pugili pugliesi:

          la 24enne barese Eva Magno CUS Bari (Pug. Portoghese, Bari): Campionessa Italiana 2013; Guanto D’Oro 2013; Campionessa Italiana Universitaria 2012 (Messina) e 2013 (Cassino);

          il 26enne tarantino Danilo Paracolli CUS Bari (Quero-Chiloiro, Taranto): Campione Italiano Universitario 2012 (Messina);

          il 26enne brindisino Luca Capuano CUS Perugia (Pug. A. Rodio, Brindisi): Bronzo Giochi del Mediterraneo 2013; Campione Italiano 2010 (Napoli) e 2011 (Reggio Calabria); Guanto d’Oro 2010 (Gallipoli);

 

          Il sorteggio preliminare, ha proiettato direttamente tutti e tre i pugili pugliesi, alle semifinali in programma sabato 17 maggio:

          Nella categoria femminile kg 54, Eva Magno (Pug. Portoghese, Bari), ha battuto con il punteggio di 3-0 la marchigiana Serena Summa (Boxing Club Castelfidardo).

Giunta in finale, la Magno si è aggiudicata la vittoria (3-0) al termine del match contro la piemontese Arianna Giulia De Laurenti (Boxe Canavesana).

 

          Nella categoria maschile kg 60, Danilo Paracolli (Quero-Chiloiro, Taranto), non è riuscito a superare la semifinale contro l’abruzzese Patrizio Caramanico (Ceccarelli Boxe) con il finale di 2-1.

 

          Nei 75 kg Luca Capuano (Pug. A. Rodio, Brindisi), ha affrontato vittoriosamente il veneto Andrea Tiozzo (New Boxe 2010) con il finale di 3-0.

Giunto in finale, Capuano, non ha superato il match conclusivo contro il lombardo Giulio Zito (Pug. Ursus), quest’ultimo vittorioso per 3-0.

 

          «Siamo soddisfatti per i risultati conseguiti dai nostri tre atleti – commenta Fabrizio Baldantoni, presidente del CR FPI Puglia-Basilicata – Dispiace per Squeo, tra i principali protagonisti della Talent League of boxing e costretto per un infortunio a dover rinunciare ad affrontate il torneo. Complimenti soprattutto per la superlativa Magno, capace di inanellare una serie di vittorie, spalmate in diverse manifestazioni. Buona anche la prova per Capuano, protagonista nuovamente sul ring dopo una lunga forzata lontananza dalle competizioni nazionali. Infine, anche per Paracolli, l’esperienza di Milano, è stata certamente costruttiva per la crescita del pugile».

 

UFFICIO STAMPA

Sandro Turco

Di Alfredo