XV Campionati Europei Junior
Keszthely (Ungheria) 26 giugno – 2 luglio 2011
Superata brillantemente la prova dei Sedicesimi, gli azzurri Colella e Cavallaro oggi tenteranno il passaggio ai Quarti di Finale. Nei 50 Kg. il napoletano Colella sarà in sfida con l’ucraino Kutepov mentre nei 70 Kg. il catanese Cavallaro combatterà contro il turco Baris. Prima giornata di gara per il salernitano Scannapieco che nei 66 Kg. sarà opposto allo slovacco Racz.


La quindicesima edizione dei Campionati Europei Junior, ex Cadetti, indetta dalla EUBC (European Boxing Confederation) ed organizzata dalla Federazione Pugilistica Ungherese, è iniziata bene per il tricolore che si è subito imposto nei Sedicesimi con gli azzurri Vincenzo Collella (50 kg) e Salvatore Cavallaro (70 kg) che ieri hanno conquistato il passaggio agli Ottavi di Finale sul quadrato di Keszthely in Ungheria. Nei 50 Kg. il napoletano Vincenzo Colella, classe ’96, dell’ASD Medaglia d’Oro e campione italiano Schoolboys nel 2010, ha battuto di netto per 13 a 6 il bosniaco Adem Fetahovic. Tra poche ore sarà in sfida con l’ucraino Vladuslav Kutepov. Nei 70 Kg. ad alzare il braccio della vittoria è stato il catanese Salvatore Cavallaro, classe ’95, dell’ASD Raging Bull e campione italiano Juniores in carica, che ha superato per 12 a 2 il lituano Artur Fiilipovic e che oggi si confronterà con il turco Ceyhan Baris.
Il tecnico federale Maurizio Stecca ha commentato positivamente le prove dei due giovanissimi atleti: “Colella e Cavallaro si sono comportati bene ed hanno messo in evidenza le loro caratteristiche tecniche contro due avversari non facili”. Un risultato che fa ben sperare anche il Team Leader della Delegazione Italiana, il dott. Mariano Mazzone, che attende la prova del terzo azzurro che oggi esordirà sul quadrato ungherese. Si tratta del salernitano Vincenzo Scannapieco, classe ’95, di Salerno, dell’ASD Pugilistica “Metropolis” e campione italiano Juniores, che dovrà vedersela con lo slovacco Robert Racz.
Di età compresa tra i 15 ed i 16 anni, gli Junior impegnati in Ungheria sono 241 in rappresentanza di 34 nazioni (Albania, Armenia, Azerbaijan, Bielorussia, Belgio, Bosnia Erzegovina, Bulgaria, Croazia, Repubblica Ceca, Danimarca, Inghilterra, Estonia, Finlandia, Georgia, Grecia, Ungheria, Israele, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Moldavia, Montenegro, Paesi Bassi, Norvegia, Polonia, Romania, Russia, Scozia, Serbia, Slovacchia, Svezia, Turchia e Ucraina) che, sulla distanza delle tre riprese da due minuti ciascuna, si contenderanno l’ambito titolo nelle 13 categorie di peso in gara (46 kg, 48 kg, 50 kg, 52 kg, 54 kg, 57 kg, 60 kg, 63 kg, 66 kg, 70 kg, 75 kg, 80 kg, +80 kg).
Una tappa importante per gli atleti partecipanti nel percorso di preparazione per i prossimi Campionati Mondiali Junior che si svolgeranno ad Astana in Kazakistan dal 20 al 30 luglio.

Info e risultati dei campionati su http://eubc-boxing.org/  – www.fpi.it  http://www.boxing.hu/

Michela Pellegrini
Ufficio Comunicazione e Marketing
Federazione Pugilistica Italiana

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi