Che il binomio pugile, cavallo, potesse rappresentare un fascino particolare ci stava, ma un affluenza di pubblico così massiccia andava ben oltre le aspettative. La tregua alla serie di torride giornate rappresentata dall’aria fresca rendeva piacevole la serata attorno al ring ospitato per la prima volta all’interno dell’Ippodromo del Casalone. Da un idea di Luca Pantani, fratello della campionessa mondiale Emanuela, promoter degli eventi all’interno della struttura con l’entusiasmo del Dott. Mario Sposi, Amministratore delegato della soc. Maremmana corse cavalli, che vuol rendere accessibile la struttura a tutta la cittadinanza grossetana con un’offerta che spazia dallo sport a intrattenimenti per giovani e giovanissimi e la capacità organizzativa, ormai consolidata, della Fight Gym Grosseto presieduta da Amedeo Raffi ha preso forma questa serata di pugilato, inconsueta per l’Ippodromo del Casalone.


 La manifestazione svoltasi con il  patrocinio  della Regione Toscana della Provincia di Grosseto del Comune di Grosseto e del C.O.N.I. risultava spettacolare e agonisticamente valida con un’apertura scoppiettante, nella Kick boxing, ove Riccardo Gentili della Fight Gym Grosseto, seguito all’angolo dai suoi maestri Raffaele D’Amico e Cristian Albanesi sconfiggeva ai punti il coriaceo cubano di Firenze Yulio Hernandez.
 Altrettanto intensi ed equilibrati gli incontri di pugilato iniziati con la prova di Marco Melani,  pugile della Maremma Boxe allenato da Alessandro Scapecchi, che dopo un inizio incerto assumeva la padronanza del quadrato portando a casa il verdetto. Di seguito i sei ragazzi della Fight Gym Grosseto che impegnati contro una squadra abruzzese uscivano con la vittoria dell’esordiente Alfonso Lodato e Lorenzo Cherubini mentre sconfitto era Lazzaro Bertini, non ancora al top della forma dopo la parentesi militare e pareggiavano Lorenzo Pieri e Mattia Morganti. Il match clou era sostenuto come al solito dal neo promosso prima serie Paul Cocolos, che questa volta si esaltava contro il pari peso Giuseppe Bergantino, pugile di esperienza con trascorsi anche in azzurro. Cocolos con la guardia ermetica riusciva a tenere a distanza e mettere a segno i suoi lunghi diretta sul bersaglio avversario accumulando punti su punti che gli facevano guadagnare un meritato verdetto.
 Nel corso della serata, in occasione del ventennale della scomparsa, si ricordava Eugenio Romani, versatile personaggio maremmano, professore scolastico, attore ed ottimo arbitro di pugilato e fiduciario provinciale della F.P.I.  e quale stimolo per una altrettanto brillante carriera arbitrale veniva  attribuito un simbolico dono a Francesca Vallone arbitro più giovane presente sul ring del Casalone.
 A conclusione della serata si effettuava un incontro di lotta libera con Boris Martinof e due incontri di lotta grco romana con Ivan Glutin e Alxandr Lucin, atleti moldavi allenati dal maestro Valerio Urdeai nella struttura della Fight Gym Grosseto in via Della Repubblica. I tre lottatori, da poco tempo in allenamento, onorevolmente cedevano di fronte ai più esperti avversari facenti parte del gruppo VV.FF. di Pisa.

Risultati
Kick Boxing:
kg. 68 – Riccardo Gentili (A.S.D. Fight Gym Grosseto) v.p. vs. Yulio Hernandez (Izumo – Firenze);
Pugilato:
kg. 64 – Marco Melani (A.S.D. Maremma Boxe) v.p. vs. Amerigo Ruzzi (A.S.D. Pugilistica Giuliese);
kg. 75 – Alfonso Lodato (A.S.D. Fight Gym Grosseto) v.p. vs. Giovanni Biasione (A.S.D. Majestic;
kg. 60 – Lorenzo Cherubini (A.S.D. Fight Gym Grosseto) v.p. vs. Stefano D’Apollonio (A.S.D. Majestic);
kg. 64 – Francesco Maria Balducci (A.S.D. Pugilistica Rosetana) v.p. vs. Lazzaro Bertini (A.S.D. Fight Gym Grosseto);
kg. 51 – Lorenzo Pieri (A.S.D. Fight Gym Grosseto) pari vs. Alessandro Puddu (A.S.D. Majestic);
kg. 75 – Mattia Morganti (A.S.D. Fight Gym Grosseto) pari vs. Marco Savini (A.S.D. Majestic);
kg. 60 – Paul Costantin Cocolos (A.S.D. Fight Gym Grosseto) v.p. vs. Giuseppe Bergantino (Acc. Pugilistica Iovinelli-Minchillo).
Lotta libera:
kg. 66 – Mohamed Bagerie (VV.FF. Pisa) vince vs. Boris Martinof (A.S.D. Fight Gym Grosseto);
Lotta greco-romana:
kg. 74 – Marc Pavlicenko (VV.FF. Pisa) vince vs. Ivan Glutin (A.S.D. Fight Gym Grosseto);
kg. 68 – Alexandr Lucin (VV.FF. Pisa) vince vs. Alexandr Lucin (A.S.D. Fight Gym Grosset).
Commissario di riunione: Giulio Frassinetti;
Arbitri e giudici: Dario Bibbiani, Roberto Tommasini e Francesca Vallone;
Medico di riunione: Dott. Enzo Mustacchio;
Cronometristi: Vincenzo Martire, Claudio Minozzi.

 

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi