1° Trofeo San Giovanni (credit Vitalba Tanzarella) Mattia Matarrese (dx) con avversario Piacenza Quero-Chiloiro a PiacenzaTre vittorie, due pari e quattro sconfitte, ma soprattutto tanta tecnica e passione sul ring. E’ questo il bilancio firmato dalla Quero-Chiloiro Taranto nella doppia trasferta di Foggia e Piacenza di quest’ultimo weekend pugilistico, che ha visto contestualmente il successo nel “Guanto d’Oro” dell’Elite azzurro Francesco Magrì.

LA TAPPA DI FOGGIA Una riunione regionale col top dilettantistico. E’ quella organizzata della storica Pugilistica Taralli a Foggia. Nel Palazzetto dello sport la società del maestro Lorenzo Delli Carri, colonna della boxe e già consigliere federale, ha promosso la kermesse in cui sono stati protagonisti anche gli atleti della Quero-Chiloiro Taranto. Questi i loro risultati in sequenza: lo Junior 57 kg. Elio D’Alconzo ha battuto Giuseppe Lo Campo (Taralli Foggia) in un match combattuto in cui ha fatto prevalere tecnica ed esperienza; lo Youth 75 kg Andrea Ottomano ha perso con onore nei confronti dell’ex campione italiano e atleta nazionale Salvatore Campanile, avversario dal pesante record di 26 vittorie, 5 pari e 12 sconfitte; altra sconfitta di misura e impregnata di orgoglio del Senior 56 kg. Pasquale Dicuonzo nei confronti del già tricolore e maglia azzurra Giacomo Di Staso con una esperienza maggiore certificata dallo score di 29 vittorie, 2 pari e 12 sconfitte. All’angolo, a guidare i suoi atleti tarantini, il tecnico Cataldo Quero.

LA TAPPA DI PIACENZA Nel triangolare di boxe Piacenza-Parma-Taranto la Quero-Chiloiro ha pescato due vittorie, due pari e due sconfitte. Sul ring di Gossolengo, frazione piacentina, dalla riunione promossa dalla Boxe Piacebza del maestro Nicola Campanini in collaborazione con la Boxe Parma di Maurizio Zennoni, è emerso lo spettacolare equilibrio. Questi i risultati della Quero-Chiloiro guidata dal tecnico Cosimo Quero: il Senior 75 kg. Giuliano Galeone ha battuto Hitaj Juxhin (Boxe Piacenza) in una sfida bilanciata e votata all’attacco; il Senior 64 kg. Celestino Salvatore ha battuto Biberk Abdellaziz (Boxe Piacenza), sfruttando i maggiori centimetri negli affondi ripetuti; ottimo pareggio dell’Elite 64 kg. Mattia Matarrese con Gerardo Migno (Boxe Piacenza) in un match combattuto tra fighter; altro pari del Senior 69 Stefano Bruno contro Filippo Carini (Yama Arashi Piacenza) dopo un incontro pirotecnico; sconfitta opinabile del Senior 69 kg. Alfredo Tagliente contro Mattia Camarda (Boxe Parma) per squalifica alla terza ripresa per trattenute dopo aver dominato il match; altra sconfitta opinabile dell’Elite 75 kg. Vito Potenza contro Vladislav Filipenko (Boxe Parma).

SAVA: 1° TROFEO SAN GIOVANNI La boxe ritorna a Sava dopo quarant’anni dei tempi d’oro del campione italiano Vincenzo Quero e dell’Europeo Domenico Chiloiro. Il “Primo Trofeo San Giovanni” si terrà sabato 8 luglio in piazza San Giovanni col primo gong alle ore 20.30. Nove match in programma di questa riunione nazionale. L’evento è promosso dalla Quero-Chiloiro Taranto, col patrocinio comunale nella figura del sindaco Dario Iaia ed in collaborazione con il socio della Quero-Chiloiro Francesco Galeone.

Riflettori puntati sulla sfida clou che vedrà sul ring il pupillo di casa, il sedicenne Giovanni Rossetti. L’atleta della Quero-Chiloiro, già campione d’Italia Junior 2016, ha fatto gli Europei di categoria nel 2016 e giunge dall’impegno con la nazionale Youth a Nancy nella sfida Francia-Italia. Lo Youth 69 kg, con un record di 8 vittorie e 4 sconfitte, affronterà nel “1° Trofeo San Giovanni” il talentuoso Leonardo Kupper Tozzi. L’atleta della Regis Bologna vanta un record di 8 vittorie e 6 sconfitte e viene da una brillante prova con la Nazionale italiano Junior di cui è titolare. La sfida è un derby tra talenti azzurri.

Queste le società partecipanti alla manifestazione di Sava: Quero-Chiloiro Taranto, Pugilistica Taranto, Life Planet Francavilla Fontana, Pugilistica Francavillese, Boxe Palumbo Andria, Kendro Triggiano, Boxe Massafra, Pugilistica Castellano Mottola, Regis Bologna, Hic Sunt Leones Bologna.

CITTA’ DI TARANTO: DERBY D’ITALIA Sabato 15 luglio, nel cuore di Taranto, ci sarà la sfida del ring italiano tra le prime due società di Merito 2016: la piemontese Skull Boxe Canavesana e la pugliese Quero-Chiloiro. In palio c’è il Sedicesimo trofeo “Città di Taranto”, che si terrà in piazza Maria Immacolata con il primo gong di dieci match alle ore 20. Si tratta di un autentico evento della Boxe Olimpica, che racchiude una schiera di talenti del dilettantismo italiano.

 

Addetto stampa Quero-Chiloiro

Alessandro Salvatore

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi