Dopo la bella vittoria conseguita nella sua Sonnino lo scorso 10 giugno, per Giuseppe Di Micco, fresco campione italiano dei pesi supergallo, è già tempo di concentrarsi sulla prima difesa ufficiale, che lo vedrà impegnato contro l’esperto David Chianella. Quest’ultimo, umbro di Trevi allenato dal maestro Gianni Burli, già campione italiano dei pesi medi, ha da poco firmato un contratto che lo legherà ancora alla manager Monia Cavini, facendo così diventare la sfida per il titolo italiano una sorta di guerra in famiglia. Per Di Micco una difesa certamente non di comodo contro un Chianella conosciuto ormai per la grande esperienza anche in campo internazionale e per essere un indomito guerriero che non fa mai un passo all’indietro.


Per gli altri campioni italiani gestiti dalla famiglia Conti Cavini, è rimasto senza avversario il supermedio Andrea Di Luisa, peraltro già con la testa alla sfida per l’Unione Europea contro Ndiaye, dovrà affrontare Bottai in una attesa rivincita il campione dei superwelter Adriano Nicchi mentre è rimandata solo di qualche settimana la sfida per l’Unione Europea dei mosca per Giuseppe Laganà contro lo spagnolo Lozano. Inoltre è attesa l’asta per l’assegnazione della sfida tricolore dei superpiuma tra Benoit Manno, ragazzo di Monia Cavini, contro il napoletano Tomassone, e di Francesco Versaci sfidante al titolo dei mediomassimi di D’Agata.

Andrea Bacci – www.andreabacci.org

 

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi