Grosseto, 27.10.09

CIMG2428Siamo ormai quasi giunti al grande appuntamento che tutta Brindisi stava aspettando. Come testimonia la grande partecipazione di stampa e tifosi quando si è tenuta la conferenza stampa di presentazione. Sabato prossimo 31 ottobre, sul ring del palasport Pentasuglia con inizio alle 20,30, andrà in scena un match di grande spessore tecnico e spettacolare tra Antonio De Vitis, già campione italiano, Internazionale Ibf, Mediterraneo Wbc e attualmente Intercontinentale Wbf, e il nicaraguense Ronny Mc Field, uomo dal ko facile ed estremente quotato. Un avversario che dirà non solo a che punto è la preparazione di De Vitis in vista di un grande appuntamento con titolo in palio da fare ancora a Brindisi oppure a Savigliano, dove il ragazzo lavora e risiede, ma anche se il protetto di Umberto e Rosanna Conti Cavini può essere pronto e valido per avversari di grande caratura internazionale. Le sei riprese di Brindisi daranno certamente queste risposte.

Sul ring di Brindisi salirà anche un altro giovane talento dell’organizzazione grossetana, quel Michele Bestiaco, superwelter di Trieste, che ha impressionato per tecnica e potenza nel suo primo match, che gli è valso la vittoria nel Trofeo Carnera a Sequals nello scorso luglio. Di fronte Bestiaco, per sei riprese davvero di grandi emozioni, troverà il brindisino della provincia Rocco Di Palmo, uomo pericoloso che ha vinto la Coppa Italia nello scorso febbraio e che sarà certamente seguito da tanti tifosi. Per Bestiaco questo è un vero e proprio esame di maturità: vincendo il ragazzo potrebbe mettere presto nel mirino il titolo italiano.

L’organizzazione della serata è naturalmente di Umberto e Rosanna Conti Cavini in collaborazione con la Pugilistica Antonio Rodio.

Ufficio stampa Rosanna Conti Cavini

Di Massimo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi