Uno di quei comunicati stampa che non avremmo mai voluto scrivere.
Ma così è la vita di noi mortali.

foto gianni papa fabioIeri pomeriggio alle ore 15 nella Chiesa di San di San Domenico, gremita fino all’inverosimile, si sono svolti i funerali del Cav. Dante Burli, Presidente della nostra A.S.D. Boxe Spoleto e grande uomo di vita e di sport.
Alla cerimonia funebre hanno voluto partecipare oltre a centinaia di sportivi e cittadini anche moltissimi personaggi in rappresentanza delle varie Istituzioni.
Il Sindaco di Spoleto Daniele Benedetti, il Vice Sindaco e Assessore allo Sport Andrea Rossi, la Federazione Pugilistica Italiana con il suo Presidente Cav. Franco Falcinelli, il Responsabile delle Squadre Nazionali Maestro dello Sport Nazareno Mela, una rappresentanza della Squadra Azzurra tra cui Vincenzo Picardi medaglia di Bronzo alle Olimpiadi di Pechino ed il Commissario Tecnico della Squadra Italiana, Francesco Damiani, unitamente ai Campioni Gianfranco Rosi e Maria Moroni, il Presidente del CONI Provinciale, Col. Domenico Ignozza, il Presidente del Comitato Regionale Umbro della F.P.I. Giampiero Panfili, il Senatore Domenico Benedetti Valentini, il Consigliere Regionale Giancarlo Cintioli, l’ex Assessore allo Sport Gilberto Stella, Roberto Brugalossi Promotore sportivo del Comune di Spoleto, l’addetto Stampa del Comune di Spoleto Fausto Libori, il Rappresentante degli Arbitri Umbri, Dott. Luigi Zaccardi il Giudice Sportivo della F.P.I. Dott. Ferdinando Segreto, , e numerosi Consiglieri comunali, una foltissima rappresentanza dei pugili della Boxe Spoleto e di ex pugili e tanti tanti altri persone che hanno voluto con la loro presenza salutare il Cav. Burli.
Una così vasta partecipazione è stata la bellissima testimonianza di una vita spesa all’insegna dello sport, della correttezza morale, del rispetto verso gli altri. Tutti valori che il Cav. Dante ha cercato da sempre di trasmettere ai tanti ragazzi che in tutti questi anni hanno frequentato le palestre di pugilato. Si sono avuti ben sei interventi che hanno stigmatizzato la figura di colui che per sempre rimarrà nel cuore di tutti noi.
Vogliamo dare spazio ad alcune considerazioni del Maestro Burli Gianni:
“Approfitto di questo comunicato che sta redigendo l’addetto stampa della nostra Associazione, per ringraziare dal profondo del cuore tutti coloro che, semplici cittadini di Spoleto e dell’Umbria, sportivi, Rappresentanti di numerose Istituzioni, la Squadra Azzurra di Pugilato, i Campioni presenti, e i tanti nostri pugili ed ex pugili di avere con la loro presenza, cercato di rendere meno dolorosa la scomparsa del mio caro papà.
Unitamente a mio figlio Fabio, come ho cercato di dire nel mio intervento, onoreremo tutto quello che Papà ha costruito e cercheremo di farlo sempre meglio, anche perchè Lui avrebbe voluto così.
Le parole di coloro che si sono succeduti nel ricordare la figura di mio padre hanno confermato quanto di grande Papà Dante ha fatto nella sua vita.
Grazie di nuovo anche ovviamente a nome di mia madre Olga, e di tutta la nostra famiglia.”

Di Massimo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi