Sabato 13 a Montcy Notre Dame, nel nord della Francia, il peso gallo di Siracusa Gianluca Conselmo (6+, 2-) se la vedrà sulla distanza delle sei riprese con il parigino nato in Marocco Abdessamad Ferdaoui (2+ 1=). Per l’allievo del maestro Salvatore Melluzzo, tre volte campione italiano da dilettante e da pro vincitore di avversari come Lorusso e Gangi, c’è la voglia innanzitutto di rendersi protagonista di una grande battaglia sul ring francese, dopo la scialba prestazione di fine 2020 contro Picardi per il titolo italiano.

Domenica 14 a Piacenza il locale massimo leggero di origine rumena Ovidiu Enache (4+ 9-) affronterà sempre sui sei round il romano nato in Camerun Eric Sidjou (1+). Il match clou della manifestazione mista organizzata dalla Boxe Piacenza del maestro Nicola Campanini costituirà per Enache un’occasione per continuare a raddrizzare una carriera professionistica partita male con sette sconfitte nei primi sette incontri, ma poi migliorata con quattro vittorie negli ultimi sei di cui tre contro avversari italiani, e soprattutto con prestazioni sempre più convincenti.

Sabato 20 a Mantova andrà in scena il ‘VII Memorial Attilio Lasagna’, organizzato dalla Boxe Mantova in collaborazione con Francesco Ventura. Il ‘main event’ sulla distanza delle otto riprese sarà affidato al peso medio di Catania Gianluca Pappalardo (8+ 1-) contro il francese Kassimou Mouhamadou (7+ 4-), già protagonista in Italia di una buona prova contro Samuel Nnomah. Per il 24enne allievo del maestro Aroldo Donini, vincitore delle ultime due edizioni del Trofeo delle Cinture da pro dopo un’ottima carriera dilettantistica, sarà un test importante in vista del titolo italiano messo nel mirino per il 2022.

Sabato 27 a Ferrara il bolognese nato in Albania Arblin Kaba (12+ 1= 2-), campione italiano dei superleggeri, difenderà la propria cintura contro lo sfidante ufficiale, il locale Daniele Zagatti (9+ 1= 1-) ovviamente sui dieci round. Il 27enne allievo dei maestri Paolo e Olmo Pesci si sta allenando duramente con la feroce volontà di riprendere la strada maestra della vittoria, dopo un ultimo anno non particolarmente fortunato.

Domenica 28 a Modena l’Accademia Pugilistica Modenese organizza una riunione mista che avrà il suo clou nella sfida sulle sei riprese, categoria superleggeri, tra il locale Marco Battaglia (4+ 2-) e il lombardo Cristopher Sanfilippo (2+ 1=). Per il 33enne seguito all’angolo dai maestri Stefano Grillenzoni e Cristiano Vittorio si tratta del terzo impegno del 2021 dopo un lungo stop di cinque anni, con l’obiettivo di proseguire nella crescita e nella serie di vittorie per regalarsi una seconda parte di carriera piena di soddisfazioni.

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi