image come oggetto avanzato-1All’indomani della doppia medaglia mondiale arrivata, con il secondo posto della staffetta 4×200 stile, team in cui figurava, oltre che il grande Filippo Magnini anche il Caporale Nicolangelo Di Fabio, ed il terzo posto della super staffetta 4×50 mista mista composta dal Caporal Maggiore Niccolò Bonacchi e dai Primi Caporal Maggiori Fabio Scozzoli e Erika Ferraioli, l’ultima gara del programma gare della terza giornata dei mondiali di nuoto in vasca corta di Doha, in Qatar, ha visto la staffetta azzurra della 4×100 stile libero donne conquistare la medaglia di bronzo con il nuovo record italiano di 3’29″48.

Il quartetto italiano vedeva ancora una volta il Primo Caporal Maggiore Erika Ferraioli tra le protagoniste di questo ennesimo successo mondiale; partita in prima frazione, la ventottenne atleta romana ha chiuso magistralmente la prova stabilendo il nuovo record italiano della distanza in 52″70.

Spazio poi spazio a Silvia Di Pietro (52″30), quindi a Angelo Pezzato (52″72) ed infine alla regina del nuoto italiano Federica Pellegrini, splendida finalizzatrice della gara, con un 51″72 lanciato.

“Una splendida medaglia quella di oggi, – sottolinea la Ferraioli – giunta all’indomani di un altro bronzo, per altro conquistato con due miei colleghi di squadra.

Sembra rivivere le magiche sensazioni dell’estate scorsa – aggiunge l’azzurra – quando agli europei di Berlino conquistai un oro nella staffetta 4×100 misti misti ed un bronzo nella 4×100 stile libero.

Sono felicissima, e dedico queste medaglie al mio allenatore, alla mia famiglia e chiaramente al Centro Sportivo Esercito, sempre disponibile a venirmi incontro alle più svariate esigenze.”

L’oro è andato all’Olanda in 3’26″53, mentre l’argento agli Stati Uniti in 3’27″70.

Comunicato CSOE

 

Di Alfredo