Domenica pomeriggio 23 dicembre la Asd Pugilistica Lucchese ha voluto concludere l’annata sportiva offrendo un’ interessante riunione di pugilato a carattere promozionale presso il Centro Culturale del Foro Boario: a partire dalle 16 sono stati ben dodici gli incontri disputati di cui dieci con pugili lucchesi.
Tutti i pugili della palestra di Via dello Stadio si sono ben comportati ed hanno gettato sul ring quanto era nelle loro possibilità:  ad aprire la lunga giornata di pugni è toccato a Edison Hysenllari  ( Lucchese ) per i 63 kg  Junior che ha battuto ai punti di stretta misura Marco Guzzo ( Bergamo Boxe ), Edison ha usato più la forza che la tecnica, ma non sempre è stato lineare. Dopo di lui il debuttante Iacopo Pellicciotti  ( Lucchese ) che negli 81 kg elite 3° serie affrontava Pier Carlo  Signanini ( Sarzana Ring ) anche lui debuttante: Pellicciotti ha perso per rsch alla 1° ripresa. L’emozione gli ha fatto un butto scherzo e non è riuscito ad arginare l’incalzare del suo avversario, l’arbitro giustamente avendolo visto in difficolta’ ha fermato l’incontro .


A riportare di nuovo una vittoria ci ha pensato Florian Hysenllari ( Lucchese )  anche lui 63 kg junior, nonostante il maggior allungo Mustafa’ Regep  ( Boxing Club Firenze ) ha dovuto subire le improvvise ripartenze del gemello Hysenllari apparso in ottima forma e soprattutto pugile davvero pericoloso nonostante i suoi 15 anni.
Altro debutto in casa lucchese : Alberto Sari nei supermassimi elite 3° serie ha vinto ai punti su Andrea Ghironi ( Sarzana Ring ) in un incontro che non ha lesinato emozioni per l’alterne fasi del match ora a favore di uno o dell’altro .
Joel  Santos ( lucchese ) nei 56 kg elite 3° serie era atteso ad una conferma delle sue qualità, l’avversario Gabriele Ardu ( Sestri Levante ) sebbene più giovane è medaglia d’argento ai campionati italiani Youth e fin dalle prime battute si è visto l’ottima scherma, Santos ben chiuso ha cercato sempre di replicare portando Ardu alla corta distanza fino quasi allo scadere del primo round quando in uno scambio lo ha incrociato con un gancio facendolo cadere al tappeto, Ardu dopo il conteggio non era in grado di continuare ed è stato fermato dall’arbitro. Santos ha notevoli mezzi ma  riesce a dare continuità alla sua carriera con notevole rammarico del suo insegnante Giulio Monselesan .
Filippo Rimanti ( Lucchese ) è un altro dei giovani del vivaio lucchese, nei 75 kg youth ha pareggiato contro il più esperto  Simone Galli ( Sarzana Ring ), più intraprendente il lucchese che ha fatto l’incontro mentre Galli ha messo i colpi di rimessa in una contesa sostanzialmente equilibrata.
Andrea Marcianò ( Bergamo Boxe ) elite 3° serie nei 69 kg ha vinto su Simone Serafini ( Lucchese ) anche lui elite che ha fornito un ottima prova contro un avversario ben preparato e valido. Serafini ha messo in mostra dei miglioramenti ma si è giocato la vittoria perchè in alcune occasioni si  buttava troppo sull’avversario .
Classico scontro tra tecnico e picchiatore quello tra Micael Mobilia ( Lucchese ) ed Andrea Bosio ( Sarzana Ring ) vinto ai punti dopo una battaglia dall’allievo di Giulio Monselesan ; Bosio ha cercato unicamente il colpo risolutore; Mobilia in possesso di tecnica superiore ha seguito quanto suggerito dall’angolo non offrendo mai bersaglio al mai domo avversario e finendo poi per vincere con ampio margine .
Voican Mihai ( Lucchese ) è il classico pugile tutto cuore, ha perso ai punti contro Emanuele Saderi ( Pug. Sestri Levante ) ma offerto una ennesima prova della sua tenacia ribattendo colpo su colpo al ligure, purtroppo Voican difetta di potenza ed è una lacuna che qualche volta gli pregiudica il verdetto. Il giovane rumeno ha, però, solo 16 anni e col tempo la sua struttura fisica si irrobustirà dandogli una maggiore potenza .
Boufrakesh Sedik  ( Pugilistica Cairese ) ha battuto ai punti Nicola Henchiri ( Sarzana Ring ) in un match di elevati contenuti tecnici dove la classe del giovane campione ligure si e’ fatta ammirare deliziando il numerosissimo pubblico presente in sala, Henchiri ha fatto la sua parte per rendere ancora più bello lo spettacolo.
Altro incontro combattuto quello tra Ivan Magnani ( Sarzana Ring ) e Marco Turiello ( Bergamo Boxe ) al limite dei 75 kg elite 1° e 2° serie : ha vinto Magnani soprattutto in virtù della terza ripresa fatta con un ritmo superiore che ha trovato il bergamasco in calo .
Per chiudere la bellissima giornata sportiva la sfida al limite dei 64 kg Youth ed elite 3° serie tra Marvin Demollari ( Lucchese ) e Simone Dal Lago ( Bergamo Boxe ): il giovane pugile lucchese ha fatto sua la posta battendo ai punti il pur valido avversario.
Demollari ha dapprima studiato per bene  Dal Lago intuendone i difetti e a partire dalla seconda ripresa ha preso in mano le redini del match finendo in crescendo e portando il suo record a 18 vittorie e solo 3 sconfitte.
Per concludere  questa bella giornata di sport  a cui ha assistito un pubblico entusiasta che ha riempito la sala in ogni ordine di posti ( tanto che i pugili per arrivare a bordo ring dovevano farsi largo tra la folla )  i ringraziamenti alla terna arbitrale composta dalla signorina Carlotta Malvolti , da Veronica Ponsiglione e da Marco Celli , commissario di riunione Aldo Raffi .
 
Barsotti Maurizio
Delegato provinciale Fpi presso il Coni di Lucca

 

Di Alfredo