Nella palestra polifunzionale di Via Aldo Moro ai Prati di Vezzano si è tenuto, sabato 22 dicembre, un doppio appuntamento con il pugilato dilettantistico, un evento a firma Pugilistica Spezzina in collaborazione con il consorzio LiTos Boxe.
Due riunioni nell’arco della stessa giornata con ben quindici incontri, tutti di buon livello.
Questa manifestazione rappresentava la conclusione della stagione sportiva 2012 e gli organizzatori hanno ben pensato di chiudere in bellezza mettendo in piedi una riunione a carattere interregionale con la partecipazione di società provenienti da Liguria, Toscana, Emilia Romagna, Piemonte e Lombardia.


Ben otto gli alfieri spezzini impegnati nella Kermesse: Antonio Castillo, Luca Fontona, Giacomo Natale, Steeven Castillo, Michele Dantino, Giulio Ravecca e Daniele Colombo.
Anfitrione della giornata lo speaker Nando Bianchi che ha saputo creare la giusta atmosfera con temi musicali inseriti nei momenti di intervallo.
Il primo step ha preso il via alle ore 16.00 con sette match di buona fattura che hanno infiammato il pubblico presente.
Castillo Antonio in ottima forma fisica e mostrando carattere e tecnica si impone ai punti sul grossetano Pieri apparso non al top del suo potenziale;
Iannaco, prossimo al trasferimento alla Boxe Stiava ma ancora in forza alla pugilistica Forte dei Marmi, dopo un inizio incerto riusciva a prendere la misura al pur valido Lagomarsino e si aggiudicava il verdetto ai punti;
Luca Fontona parte bene contro il savonese Dal Pian ma cala nella seconda metà del match e il suo avversario si impone ai punti;
Veloce e drammatico l’epilogo del match fra il ligure Alì e il Grossetano Ceka che inizia forte e dopo pochi secondi riesce a centrare con un preciso gancio al volto il pugile di Chiavari che cade a terra un ko spettacolare ma fortunatamente senza conseguenze;
Averna Simone opposto a Scala Juan dimostra di non essere assolutamente in giornata e non riesce a organizzare le sue azioni lasciando buon gioco all’avversario che si aggiudica il verdetto ai punti;
Giacomo Natale e Iacone Alessandro si rendono interpreti di un match spettacolare per tecnica e agonismo, parte bene Natale ma il suo avversario risponde per le rime e alla fine il verdetto di parità lascia un po’ di amaro in bocca al pugile spezzino;
Fabio Piazza reduce da problemi fisici affronta il volonteroso Trabelsi che lo impegna per tutte le riprese ed alla fine il verdetto è di parità.

I risultati:

Elite II^   serie cat. Kg 56 Castillo Antonio (Pugilistica Spezzina) vince ai punti su Pieri Lorenzo (Fight Gym Grosseto);

Elite III^  serie cat. Kg 69 Iannaco manuel (Pugilistica Forte dei Marmi) vince ai punti su Lagomarsino Ludovico (Pugilistica Tito Copello);

Elite III^  serie cat. kg 75 Dal Pian Sebastiano (Pugilistica Savonese) vince ai punti su Fontona Luca (Pugilistica Spezzina);

Elite III^  serie cat. Kg 81 Ceka Sokol (Fight Gym Grosseto) vince per ko alla 1^ ripresa su Fouaj Alì (Pugilistica Tito Copello);

Elite II^   serie cat. Kg 56 Scala Juan (Costantino Boxe) vince ai punti su Averna Simone (Boxe Stiava);

Elite II^   serie cat. Kg 69 Natale Giacomo (Pugilistica Spezzina) e Elite III^ serie Iacone Alessandro (Pugilistica Tito Copello) incontro pari;

Elite I^    serie cat. Kg 91 Fabio Piazza (Boxe Stiava) e Elite II^ serie Trabelsi Marwen (Costantino Boxe) incontro pari.
                                            ___________  .  __________

La seconda parte della manifestazione prende l’avvio poco dopo le ore 21.00 con ulteriori otto incontri che prevedono quale match clou quello di Daniele Colombo, pugile veterano della Pugilistica Spezzina, che dopo una lunga carriera dilettantistica che lo ha visto anche campione italiano e varie volte campione regionale, disputa il suo ultimo match dilettantistico. Presenti sugli spalti a rendergli omaggio un nutrito numero di tifosi provenienti da Massa, sua città natale.
Anche in questa seconda fase della riunione lo spettacolo non manca:
Pilò e Yevtkun si affrontano per la rivincita di un precedente match vinto da Pilò che anche in questo caso con la sua boxe aggressiva dimostra di saper trovare bene la strada per i suoi colpi, l’avversario fa la sua parte ma il verdetto viene ancora una volta assegnata a Pilò;
Brocchi contro Baltaret si muove molto ma non riesce sempre a concretizzare mentre il suo avversario trova la strada per mettere a segno i suoi colpi in particolare il diretto destro e si aggiudica il verdetto ai punti;
Cocolos appare in buona forma mentre Nikolli lo sembra un po’ meno e si serve del mestiere per contenere l’avversario non senza difficoltà, la vittoria ai punti va a Cocolos; Verus nella prima parte del match contro Nencini pare più attivo ma poi cala e l’avversario fa sentire la sua incisività aggiudicandosi il verdetto ai punti;
Steeven Castillo  e Musumeci sono entrambi buoni pugili ma Castillo appare in serata e si aggiudica le prime due riprese in punta di piedi, nella terza Musumeci riesce a costruire qualcosa in più ma il verdetto è saldamente nelle mani di Castillo che attualmente risulta uno dei pugili più dotati e promettenti del panorama interregionale;
Michele Dantino contro Calvia fornisce un mirabile esempio di mobilità e tempismo, danza sul ring contro un avversario più dotato fisicamente ma che non riesce ad inquadrare il bersaglio, vittoria meritata ai punti per Dantino;
Giulio Ravecca affronta l’esperto Camino in un match non facile e  riesce ad avere la meglio sull’avversario utilizzando il maggiore allungo e i colpi diretti. Esperienza, tecnica e determinazione che rendono Ravecca una realtà della boxe dilettantistica ancora tutta da scoprire e valorizzare;
Daniele Colombo per il suo match di addio si batte con Cali, giovane promettente proveniente dalla Lombardia e assistito all’angolo dall’ex campione europeo Vincenzo Belcastro. Colombo affronta il match con la sua solita classe fatta di anticipo e velocità regalando ai suoi tifosi un ultimo grande spettacolo di boxe, Cali fa il suo match perdendo ai punti con onore.

I risultati:

Elite III^  serie cat. Kg 69 Pilò Danyel (Pugilistica Tito Copello) vince ai punti su Yevtkun Oleksandr (Fight Gym Grosseto);

Elite III^  serie cat. Kg 69 Baltaret Paul Emanuel (Boxe Grugliasco) vince ai punti su Brocchi Stefano (Pugilistica Savonese);

Elite I^    serie cat. Kg 64 Cocolos Paul (Fight Gym Grosseto) vince ai punti su Nikolli Mariglen (Pugilistica Galilei);

Elite III^  serie cat. Kg 81 Nencini Lorenzo (Pugilistica Galilei) vince ai punti su Verus Andrea (Pugilistica Savonese);

Elite II^   serie cat. Kg 56 Castillo Steeven (Pugilistica Spezzina) vince ai punti su Elite I^ serie Musumeci Federico (Sanremo Boxe);

Elite II^   serie cat. Kg 69 Dantino Michele (Pugilistica Spezzina) vince ai punti su Calvia Davide (Boxe Grugliasco);

Elite I^    serie cat. Kg 81 Ravecca Giulio (Pugilistica Spezzina) vince ai punti su Camino Kristian (Canavesana);

Elite I^    serie cat. Kg 56 Colombo Daniele (Pugilistica Spezzina) Vince ai punti su Elite II^ serie Cali Davide (Pugni & Pupe).

 

PUGILISTICA SPEZZINA
L’addetto stampa

Daniele Ricciardone

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi