Chicago, Illinois, USA, 6 dicembre 2013 – La terza sfida tra Giacobbe Fragomeni e Krzysztof Wlodarczyk, valevole per la cintura WBC massimi-leggeri posseduta dal polacco, è durata il tempo di 6 round, metà della distanza prevista per il campionato mondiale. L’italiano è entrato nell’UIC Pavilion con la convinzione di aver messo a punto una preparazione particolare per contenere le esuberanti energie del più giovane avversario, oltre ad avere le armi giuste per sovrastare il suo pugilato. Tra le corde le cose non sono andate come da programma. Le dichiarazioni della vigilia si sono infrante dinanzi alla vitalità del campione polacco.

Wlodarczyk, 32 anni, ha fatto valere il peso degli anni che l’italiano ha portato sul quadrato. Infatti il 44enne Fragomeni, nonostante la specifica e puntigliosa preparazione, nulla ha potuto contro un  avversario che voleva a tutti i costi fare meglio di quanto espresso oltre tre anni prima. La voglia del polacco si è tradotta in risultato: Fragomeni rinuncia alla lotta nell’intervallo tra la sesta e settima ripresa per una ferita sullo zigomo sinistro. Saggia decisione quella dell’italiano che ha dovuto soffrire un pesante atterramento nella quarta frazione. Nonostante quell’insidioso gancio sinistro il cuore dell’italiano è venuto fuori nella sua piena interezza di combattente. Fragomeni ha continuato ad affrontare il campione per altre due ardue riprese per dimostrare fino in fondo la fondatezza della sua sfida.

Nonostante la sconfitta Fragomeni (31-4-2, 12 KO) ha dimostrato di essere un combattente di razza che merita il rispetto dei più grandi campioni.

“Diabolo” Wlodarczyk (49-2-1, 35 KO) ha chiuso la trilogia con l’italiano sommando 2 vittorie contro 1 pareggio.

Fonte www.sportenote.com

I risultati della riunione tratti da boxrec

6 December 2013 

UIC Pavilion, Chicago, Illinois, USA

commission: Illinois Boxing Commission

promoters: Dominic Pesoli (8 Count Productions) / Leon Margules (Warriors Boxing) / Andrew Wasilewski (Ulrich KnockOut Promotions)

matchmaker: Jerry Alfano

television: Hungary Sport

cruiserweight Krzysztof Wlodarczyk 199 48(34)-2-1 W Giacobbe Fragomeni 198 31(12)-3(2)-2 RTD 6 

 time: 3:00 | referee: Rocky Burke | judge: Nathan Palmer | judge: Bill Lerch | judge: Mauro Di Fiore

WBC cruiserweight title (supervisor: Michael George)

 

light heavyweight Andrzej Fonfara 176 24(14)-2(1)-0 W Samuel Miller 176 26(23)-7(2)-0 KO 2 10 

 time: 0:58 | referee: Gerald Scott | judge: Mauro Di Fiore | judge: Patrick Morley | judge: Matthew Podgorski

 welterweight Adrian Granados 143 12(8)-2-2 W Carlos Winston Velasquez 140 21(11)-17(4)-1 RTD 5   

time: 3:00 | referee: Lou Hall | judge: Mauro Di Fiore | judge: Patrick Morley | judge: Matthew Podgorski

 light heavyweight Jonathan Gonzalez 165 16(13)-0-1 W Jaison Palomeque 170 14(9)-7(7)-1 TKO 5  

time: 1:05 | referee: Gerald Scott

  super middleweight Henry Coyle 163 18(12)-2(2)-0 W Skyler Thompson 167 12(10)-9(2)-0 UD 6   

 referee: Lou Hall | judge: Mauro Di Fiore 60-53 | judge: Bill Lerch 59-54 | judge: Patrick Morley 60-53

 

 

Di Alfredo