Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Serata con la Lupa Boxe a Villa Gordiani | 2Out.it – Seconds Out – Free Sport Magazine

Serata con la Lupa Boxe a Villa Gordiani

di Alfredo Bruno
dsc_6450.JPG

La boxe entra per la prima volta nella Borgata Gordiani davanti al grande mercato di via Rovigno d’ Istria.  Il successo garantito apre la strada a nuove prospettive nella zona come hanno fatto sapere il presidente del VI Municipio Massimo Valeriani e l’assessore Morganti. L’idea è nata dalla “Lupa Boxe” di Franco Piatti, anche lui ben radicato nella zona. Ma forse il colpo più bello è stato rivedere seduto al tavolo della giuria Tommaso Galli, grande campione degli anni ’70, quando conquistò il Titolo Europeo in tre categorie diverse.

  Un esperimento seguito e sentito questo di Villa Gordiani come lo dimostra anche la presenza di Enzo Foschi, assessore alla Regione, e Flavio D’Ambrosi, presidente del Comitato Laziale.
dsc_6374.JPG

Se la presenza di pubblico e personalità è stato un successo, lo spettacolo non è stato da meno. Si è cominciato con una bella esibizione tra i professionisti Simone Califano e Fedele Bellusci, quest’ultimo in vista della difesa del suo titolo che avverrà a Ostia il 10 agosto. Ad aprire sono stati due Cadetti di belle speranze. Sciarroni, che è uno School Boys, ha già un fisico ben impiantato e i suoi uno-due non erano certo carezze. De Marchis all’esordio ha ben replicato guadagnandosi, pur perdendo, la sua bella dose di applausi. Largo ai giovani anche tra i supermassimi. Federici, figlio d’arte, si è scaraventato con la foga dei suoi cento chili contro Petetta guadagnando punti preziosi che poi ha amministrato nelle altre due riprese dove il corpo a corpo l’ha fatta da padrone. De Sortes è stato un po’ la rivelazione della serata. Tatticamente preparato ha seguito alla lettera i consigli dell’angolo contro un pugile insidioso come Pensa. Una serie di tre colpi provocava il conteggio del pugile di Piatti già nella prima ripresa e la scena si ripeteva anche nella seconda. Pensa iniziava a spron battuto il terzo round ma una ferita al naso era tenuta sotto controllo dal medico che decideva di non far disputare il quarto round. E’ stata quindi la volta del pugilato rosa. Tra Francesca Giordano e Prisca Pannone è stata una vera e propria battaglia. La Giordano è stata costretta ad entrare subito nel vivo da un rullo compressore come la sorprendente allieva di Testasecca. Scambi furiosi senza un attimo di tregua sono stati il refrain di un match vinto chiaramente dalla Pannone, che potrebbe togliersi qualche sassolino dalla scarpa agli Assoluti del 2008. Tagliaferri con i suoi colpi dritti ha tenuto in scacco Santillo, più potente e vario. Una tecnica elementare, quella dell’allievo di Capezzera, ma che è servita a guadagnare i favori della giuria.

 dsc_6514.JPG La serata era chiusa da altri due giovani. Sikora, fisicamente una scultura, ha potenza da vendere come ha dimostrato il suo sinistro, che si è abbattuto, come una randellata, nel volto dell’avversario a metà gara. Cipriani, capita l’antifona, ha girato al largo senza rinunciare alla replica. La parità fra queste due promesse è un motivo in più per tenerli d’occhio..

RISULTATI
Cadetti – Medi: Sciarroni (ASD Lupa Boxe) b. De Marchis (Nuova Audax Cisterna).
Juniores – Mediomassimi: Sikora (Lupa Boxe) e Cipriani (A.P. Frosinone) pari. Massimi: Federici (Zonfrillo & Federici) b. Petetta (Nuova Audax Cisterna).
Seniores – Gallo: Prisca Pannone (ASD Valle dell’ Inferno) b. Francesca Giordano (Lupa Boxe). Piuma: Tagliaferri (A.P. Frosinone) b. Santillo M. (Boxe San Lorenzo). Superwelter: De Sortes (Boxe Casilina 2105) b. Pensa (Lupa Boxe).
Arbitri: Favia (c.r.), Ciafrone, Montanini, Stipa.
Medico: dott. Emiliano Bonanni.

dsc_6456.JPG