Stefano Ramundo conserva il titolo dei superleggeri. Vasto è accorsa in massa per sostenere il suo campione, un pugile fatto in “casa” con le migliori caratteristiche del popolo abruzzese: coraggio, potenza, forza di volontà e chi più ne ha più ne metta. Il PalaBCC non ha fatto attendere il suo caldo abbraccio per questo campione, i cui limiti sono ancora indefiniti, nel senso che può solo migliorare. Va segnalata anche la prova dello sfidante Cristian Malvitano, che non si è dato mai per vinto, cercando di mettere sempre in discussione l’andamento del match, disputando forse il suo match migliore da pro. Alla fine il verdetto è stato impietoso: 99-91, 98-92 e 100-91, ma contro il Ramundo di ieri sera c’era poco da fare.

Di Alfredo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: