Venerdi 25 marzo al Dirigibile di Capena Chiavarini propone una riunione mista con due incontri professionistici che vedranno protagonisti Andrea Angelocore, opposto all’ungherese Sandor Fekete e Emanuele Barletta contro lo slovacco Michal Tomko. Angelocore, superleggero romano trapiantato a Fiano Romano, è al terzo incontro in carriera.

A dicembre, nella sua Fiano debutto’ vittoriosamente inponendosi prima del limite al collaudatore rumeno Spataru; poi a febbraio ad Ariccia supero’ ai punti l’ostico e mai domo slovacco Julius Rafael ed ora si appresta ad affrontare Fekete che sui rings di tutta Europa si batte dignitosamente con avversari validissimi senza l’onta del ko. Per la tenacia dimostrata, la costanza negli allenamenti, il cuore che possiede e per la giovane eta’ (21 anni) Angelocore è un neoprofessionista da seguire. Emanuele “Cucciolo” Barletta da dilettante ha avuto una carriera discontinua ed altalenante ma da professionista sembra aver trovato quelle motivazioni che sono indispensabili per percorrere luminose carriere e centrare ambiziosi obiettivi. Dal suo debutto avvenuto nel luglio scorso a Lariano davanti a tremila spettatori ha compiuto innegabili progressi ed attualmente, dopo cinque incontri vittoriosi disputati, nelle classifiche nazionali si trova immediatamente a ridosso delle prime postazioni. Al sesto incontro trova sulla sua strada lo slovacco Tomko che in Italia si è gia’ battuto con Iobbi, Larhetti, Mustafa’ e Kolaj uscendone battuto ma con onore. Barletta è da poco approdato alla Roma XI, la stessa palestra dove si allenano altri professionisti del Team Chiavarini e non solo, come De Carolis, Angelocore, Kostadinov e scalpitano un gruppo di promettenti dilettanti (Faraoni I, Faraoni II, Grimieri, Ricci, Vianello, Salvestri,Sanna, D’Amico ecc…) coordinati dal maestro Italo Mattioli e Ascani. Anche per Barletta è previsto un intenso calendario agonistico nel 2011 e se tutto andra’ per il giusto verso nei mesi estivi potrebbe disputare un importante incontro, magari con qualche titolo in palio.La serata prevede la disputa di otto incontri fra dilettanti laziali che apriranno la riunione. L’appuntamento è per le ore 20.00, al Dirigibile di Capena, Via Tiberina Km.15,200 (fronte mobilificio Piermarini) con biglietto unico a 10,00.

Nella foto scattata da Michelangelo Anile: Andrea Angelocore tra i maestri Mattioli e Ascani.

Di Alfredo

Un pensiero su “A Capena con Angelocore e Barletta”
  1. ancora sti morti per questi 2 ragazzi….ma che aspettano a farli combattere dei veri match specialmente barletta è ora di provare qualcosa di più cosi ci rimettono loro e il pugilato

I commenti sono chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi