IWBL: Sabato 8 marzo la 3° Giornata – Girone A Le Amazzoni pareggiano e staccano il pass per le semifinali, Girone B le Driadi vincono e tornano in corsa per la qualificazione

Quarta giornata all’insegna di conferme e risultati che riaccendono la corsa verso la qualificazione alle semifinali IWBL, il primo Torneo Femminile a Squadre della Boxe italiana. Nel Girone A le Nereidi impattano (3-3) con le capoclassifica Amazzoni, che così staccano il pass per le semifinali. Hanno riposato le Valchirie, che domenica 16 marzo ospiteranno proprio le Amazzoni in quel di Padova. Nel Girone del Centro-Sud, invece, B le Furie cedono alle  Driadi, che si portano a 3 punti e vedono riaccendersi le speranze di passare il turno. Sorridono, quindi le Moire che rimangono da sole in testa alla classifica e se, sabato 15 marzo a Roma, dovessero battere o pareggiare con le Driadi sarebbero sicure di essere in semifinale.

Il Torneo si concluderà con la disputa delle finalissime (1-2 Posto e 3-4 Posto) nelle giornate di sabato 5 e domenica 6 aprile.In tutto si disputeranno 12  riunioni (72 incontri) nella fase eliminatoria, 4 in quella Finale (2 Semifinali con 12 Match, 1 Finale 3-4 Posto con 6 Match, 1 Finalissima con 6 match).

In totale sono 102 le pugili partecipanti, in rappresentanza di oltre 82 Società e 16 regioni.

Di seguito il dettaglio numerico delle pugili per ogni team:

Gruppo A

Ammazzoni (Toscana Emilia Romagna Liguria) – 22 Pugili (TM Marco Consolati – Trainers Pino Costantino e Sergio Polimeno)

Nereidi – (Abruzzo Lazio2 Molise Marche Campania 2) 14 Pugili (TM Davide Di Meo – Trainers Ivano Di Giamberardino – Luca Coccioli)

Valchirie (Triveneto) – 20 Pugili (TM Alessandro Zuliani – Trainers Massimo Stellin e Pier Cadamuro)

 

Gruppo B

Moire (Lazio) – 19 Pugili (TM Daniela Valeri – Trainers Franco Piatti e Francesca Giordano)

Driadi (Sicilia Calabria Puglia) – 17 Pugili (TM Emanuele Schininà – Trainers Antonio Portoghese e Pierluigi Tume)

Furie (Campania) – 14 Pugili (TM Rosario Africano – Trainers Gerardo Esposito e Carmela Chiacchio)

Social Partner di questo Straordinario campionato è la Onlus – già partner FPI – Donna e Politiche Familiari. Un’associazione, nata nel 1998 senza finalità di lucro, che si occupa di problematiche familiari, tutela minori, Tutela donne che subiscono violenza e del lavoro femminile attraverso la collaborazione di una équipe di psicologhe, psicoterapeute familiari ed avvocate specializzate in diritto di famiglia. Testimonial musicale del Torneo è la rapper Linda B. Madrina Pugilistica dl Toreno, infine, è la Campionessa Simona Galassi

Di Alfredo