Mancano pochi giorni all’ evento pugilistico in programma domenica prossima 11 aprile che si svolgerà al Palacosmelli di Livorno, con inizio alle 15,30, con in palio il titolo italiano dei pesi leggeri  (titolo vacante) tra il livornese Vairo Lenti e il napoletano Gianluca Picardi, match previsto sulla distanza delle dieci riprese. Come da decreto ministeriale,  si svolgerà a porte chiuse

La manifestazione, che è organizzata dalla promoter internazionale Rosanna Conti Cavini, dalla Palestra Pugilistica Grossetana “Umberto Cavini”  presieduta da Fabrizio Corsini e la collaborazione dell’Accademia Pugilistica Livornese, con l’egida della Federazione Pugilistica Italiana e di Artmediasport, oltre al titolo italiano, vedrà altri tre match professionistici e due dilettantistici.

Questo il programma del pomeriggio sportivo livornese: tra i pesi welter, sei riprese,  il grossetano Simone Giorgetti (Monia Cavini) contro Giuseppe Rauseo (Benevento), pesi medi sei riprese, per Elvio Antonietti (Lugano) opposto al bosniaco Stefan Markovic, Alexandru Ciupitu (Monia Cavini), contro Matteo Deiana (Armando Belotti), pesi medi, match previsto sulla distanza delle sei riprese.

L’inizio della manifestazione è affidata ai dilettanti Aob, che vedrà sul ring due pugili locali dell’Accademia Pugilistica Livornese, Mattia Gjeli e ed Emanuele Gjeli, opposti rispettivamente a Giuseppe Cirillo e Carlo Merola, entrambi i pugili dell’Excelsior Boxe Marcianise. 

Questa invece la giuria del titolo italiano dei pesi leggeri: arbitro è stato designato Roberto Di Mario, con i giudici Antonio Giubelli, Ferruccio Robello e Francesco Ramacciotti. Il supervisore sarà Giuseppe Quartarone, commissario di riunione Tancredi Gioia, il medico del titolo il dottor Stefano Orioli, ring announcer Franco Ciardi.

L’ evento avrà la diretta streaming sul canale You Tube della Fpi e su Gazzetta.it , con la telecronaca del giornalista Rai, Stefano Buttafuoco.

Si ricorda che le operazioni di peso verranno effettuate sabato pomeriggio alle 16,30, nei locali dell’Hotel Europa, a Livorno, alla presenza degli organizzatori, del commissario di riunione e dell’arbitro del titolo italiano.

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi