Milano, 15 aprile 2013 – Dopo la grande vittoria del fine settimana scorso a Campione d’Italia, venerdì prossimo a Kiev i Dolce & Gabbana Italia Thunder si trovano davanti al primo bivio della stagione: passare il turno oppure chiudere la loro esperienza in questa terza stagione di WSB. Gli atleti della franchigia italiana saliranno sul ring con la consapevolezza di dover dare il tutto per tutto perché, Usyk a parte, gli Otamans schierano la loro formazione migliore. Il primo match, quello per i pesi gallo, vedrà impegnato Daniele Limone, il professionista piemontese che dopo tre sconfitte su tre impegni nella fase preliminare della stagione, affronta Mykola Butsenko, lo stesso atleta da cui ha perso a Milano durante la regular season. Butsenko è un pugile giovane, ma dalla boxe estremamente dura e difficile, e cerca la terza vittoria stagionale. Per i pesi leggeri, ci sarà la sfida che vale una finale mondiale o olimpica: il nostro Domenico Valentino a Kiev dovrà combattere uno degli incontri più difficili di tutta la sua carriera contro il fenomenale Vasyl Lomachenko: sul ring saliranno un oro, un argento, un bronzo mondiale e un argento europeo (Valentino), contro due ori olimpici, due ori mondiali e un oro europeo (Lomachenko). L’asso ucraino si presenta, oltre che con la fama di pugile imbattibile, anche con quattro vittorie stagionali. Una sfida che, rapportata alla boxe professionistica attuale, potrebbe valere come minimo un titolo europeo. Michel Tavares è pugile da cui ci si può attendere di tutto. Al peso medio francese servirà ancora mettere il cuore oltre all’ostacolo per avere la meglio sull’ucraino Dmytro Mytrofanov, che dopo aver perso con il fenomenale connazionale Derevyanchenko, ha vinto e convinto in altri quattro match, tra cui addirittura una vittoria per ko tecnico contro il forte irlandese Evans. Un biglietto da visita di tutto rispetto per un match che si preannuncia in salita per il nostro atleta, che comunque nella scorsa stagione, ha battuto proprio Mytrofanov. Nei pesi mediomassimi servirà tutta l’esperienza e la classe internazionale dell’algerino Abdelhafid Benchabla (quattro ottime vittorie dopo una prima sconfitta in stagione), per avere la meglio sull’ucraino Oleksandr Gvozdyk, tre vittorie su tre in stagione, addirittura sette su sette in carriera nelle WSB. Gvozdyk ha già battuto sia Benchabla, che Szello, che Subacius. Nei pesi massimi il bravo francese Tony Yoka, giovanissimo gigante con una vittoria e una sconfitta in questa stagione, è opposto a Rostyslav Arkhypenko, tre sconfitte stagionali su tre match disputati (Russo e Modugno tra questi). In caso di parità nel conteggio totale degli incontri disputati tra andata e ritorno, sarà necessario un incontro di spareggio. Il sorteggio ha determinato che per questa Semifinale l’extra-bout sarà disputato nella categoria dei pesi medi. Per i Dolce & Gabbana Italia Thunder, salirà sul ring il bronzo olimpico dei superleggeri Vincenzo Mangiacapre, che nella categoria dei medi WSB, ha vinto tre match su tre dimostrando grande classe, quella che dovrà eventualmente mostrare per regalare vittoria e qualificazione alla squadra italiana contro Olexandr Strets’kyy, una vittoria e una sconfitta stagionale. Ukraine Otamans vs Dolce & Gabbana Italia Thunder andrà in onda in diretta venerdì 19 aprile alle 19.00 su Sky Sport 3. In replica integrale la sera stessa alle 22.45 su Sky Sport 2. In replica, in sintesi, sabato 20 aprile alle 12.30 e alle 20.00 su Sky Sport 3, alle 24.00 su Sky Sport 2.

Foto di Andrè Lucat

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi