Foto 1Roma. Ed anche quest’anno, l’edizione 2015 della manifestazione podistica non competitiva “Sulle orme del papà”, scrive una pagina indelebile nelle memorie storiche del Centro Sportivo Olimpico dell’Esercito e dell’atletica leggera capitolina rappresentata, per l’occasione dall’ideatore dell’evento, nonché Presidente del Comitato Regionale Lazio FIDAL, Fabio Martelli.

 

La prova, aperta a coppie formate da padre-figlio, nasce con l’intento di esaltare la figura del papà ed ha avuto quale scenario d’eccezione lo stadio del Centro Sportivo Esercito della Cecchignola, sede di servizio di molti campioni dello sport nazionale ed internazionale.

 

Oltre 800 gli intervenuti allo stadio “Silvano Abba” per un totale di circa 680 concorrenti suddivisi in cinque fasce d’età (categoria A 0/6 anni, B 7/10 anni, C 11/14 anni, D 15/18 anni, E over 18) che, mano nella mano, hanno percorso insieme i 400 metri della pista di atletica.

 

Ricco il programma dell’evento: oltre alla partenza delle 21 coppie, la magnifica cornice del Centro Sportivo Olimpico dell’Esercito ha ospitato lo stand del Golden Gala di atletica del prossimo 4 giugno e quelli dei numerosi sponsor che, così come ha evidenziato il Tenente Colonnello Martelli, hanno contribuito al successo della prova.

 

“Una manifestazione giunta alla ottava edizione e che ha visto, anno dopo anno, un crescendo di partecipanti a conferma di una iniziativa vincente, e ciò grazie anche alla sinergia stretta con il Centro Sportivo dell’Esercito ed i numerosi sponsor.

Basilare il contenuto morale di questa giornata di sport: che e’ per l’appunto, quello di esaltare la figura del papà consolidandone, nel contempo, il rapporto con i propri figli”.

 

Non poteva di certo essere di diverso avviso il Presidente dell’A.S.D. Esercito & Giovani, il Colonnello Raffaele Margotti, il quale ha evidenziato: “La gioia di vedere correre mano nella mano padre e figli e’ il vero e significativo segnale che ho colto in questa edizione della manifestazione – che poi ha aggiunto – “Quest’oggi l’agonismo lascia il passo ai sentimenti e non c’è di meglio che vedere tante famiglie unite a tifare i propri cari.

Chiaramente i miei ringraziamenti per questo successo vanno al Comandante del Centro Sportivo Olimpico dell’Esercito, il Generale Dante Zampa ed a tutto il suo staff tecnico e logistico; senza il loro contributo non sarebbe stato possibile fare nulla, tanto meno assistere a questo inconsueto spettacolo”.

 

La meravigliosa giornata di sport si e’ quindi conclusa con le premiazioni dei vincitori di ciascuna categoria e con la partenza di una batteria di 83 atleti, di cui 10 donne, regolarmente tesserati alla FIDAL, per la prova competitiva dei 1000 metri vinta da Simone Adamoli con il tempo di 2’40″06.

 

Chiusura d’eccezione con il padrone di casa, il Generale Dante Zampa, che ringraziando tutti gli intervenuti ha rinnovato l’invito per l’edizione 2016 della corsa “Sulle orme del papà”.

 

Graduatorie finali:

Categoria A: Nonni Giovanni e Riccardo 1’21″07

Categoria B: Grasso Gianluca e Giulia 1’13″09

Categoria C: Galli Massimo e Alessandro 1’08″09

Categoria D: Zarrelli Antonio e Valerio 1’10″02

Categoria E: Lombardi Salvatore e Giovanni 1’15″07

 

Coppia più giovane: Sbaccanti Valerio e Dario

Coppia più anziana: Puccilli Francesco e Stefano

Famiglia più numerosa: Lorusso Francesco (papà), Antonia (mamma), Sabino, Michele, Elena, Elisabetta, Filippo, Matta, Matteo,

 

Breve rassegna fotografica su: http://www.agenparl.com/esercito-sulle-orme-del-papa-2015/

 

 

Ten. Col. Stefano Mappa

Ufficiale Pubblica Informazione

Centro Sportivo Esercito

www.csepubblisport.blogspot.com

Di Alfredo