POMEZIA, 24. 05. 2014 – (Al. Br.) –  Nella quinta giornata della Talent League Boxing i Falchi Legionari hanno ottenuto un altro successo, confermandosi al primo posto del proprio girone. A farne le spese sono stati i Destrieri Etruschi. La serata è stata organizzata dalla Phoenix Gym di Simone D’Alessandri e la location, quasi d’obbligo per l’importanza della manifestazione ideata da Roberto Cammarelle, è stato il Palazzetto de Le Cupola di Via Varrone, che purtroppo si è rivelato “molto caldo” in una giornata da clima africano, cosa che comunque non ha scoraggiato i protagonisti, tutti autori di ottime prestazioni. Dopo i preliminari di rito con il benvenuto dato dal presidente del Comitato Laziale suona il gong d’inizio con Contu e Demollari. Il primo è un beniamino del pubblico di Pomezia, ha di fronte un avversario difficile. Contu, un guardia destra, ci mette anche una maggiore consistenza. Demollari replica e quando attacca viene incrociato dal pometino. Nel terzo round Contu carica i colpi costringendo al conteggio Demollari. Inutile il forcing del toscano di fronte al pugile locale che ha messo in cassaforte il risultato. Sanna contro Henchiri ha provato l’assalto fin dall’inizio con l’intento di sgretolare la resistenza dell’avversario con la potenza del suo sinistro. Il primo round gli dà ragione, ma cala nei round seguenti costringendo l’arbitro a richiamarlo per due volte. Sanna tenta il tutto per tutto nel finale, ma Henchiri è abile nel tenersi fuori dalla portata dei colpi del romano. Francesco Lomasto, altro beniamino di Pomezia, non si lascia intimorire dall’esperienza di Lenti e lo costringe a subire la sua pressione alle corde. Scambi duri tra i due fighter, ma Lomasto ha energie in più e lo dimostra nel furioso finale davanti ad un avversario, che porta in carico oltre ai colpi subiti anche un richiamo da parte dell’arbitro. Tra Geografo e Bernardeschi fa capolino la buona tecnica. Il toscano spara il suo destro dritto per sorprendere il romano. Non basta perché Geografo ha una boxe varia e sa anche attaccare quando è il momento. L’allievo di Prestipino ribadisce la sua superiorità aumentando di ritmo anche nel round finale. Nel match successivo si affrontando due pugili laziali, ma il pubblico fa il tifo per Vincenzo Lomasto, portacolori del gruppo toscano dei Destrieri Etruschi. Scaringella è un emergente della sua categoria, ma Lomasto è uno che non molla mai e trova risorse per replicare anche nei frangenti difficili. Scaringella ha qualcosa in più, ma il pari viene accolto bene da tutto il pubblico al di là dei colori. Guainella contro Ettesami ci mette l’anima e lo costringe ad una continua difesa. Ettesami, guardia destra, porta diretti utili per rallentare l’iniziativa del romano, ma quando è costretto allo scambio duro perde terreno. Nel terzo round Ettesami accetta lo scambio rabbioso per recuperare il terreno, il pari sembra dargli ragione, ma toglie qualcosa al suo avversario. I Falchi Legionari vincono la sfida, rafforzati anche dall’assenza di avversari nelle categorie superiori che hanno visto Vinciguerra e Scapoli vincitori senza colpo ferire.

Per concludere ci sono stati tre match fuori torneo. Gomez Vargas contava sulla discreta potenza ma aveva di fronte un Di Donato preciso che aveva addirittura un’ accelerazione nel numero dei colpi portati nel terzo round. Il giovane Muratovic otteneva una preziosa vittoria di fronte all’esperto Baffoni, pugile della Toscana in forza alla Santa Marinella Ring. L’allievo di D’Alessandri iniziava bene, ma si doveva guardare dal ritorno di Baffoni nel secondo round. Il terzo round condotto a tutta birra diventava fondamentale per la vittoria di Muratovic. Match per palati fini quello tra Francesco Faraoni e Michael Azzarà. Il primo più veloce si scontra con la maggiore potenza dell’avversario. Il match si svolge con un certo equilibrio per due round, ma nel terzo Faraoni, pur subendo un pericoloso sinistro, innesta una marcia in più per vincere di misura.

RISULTATI

Kg. 56 Andrea Aaron Contu (Falchi Legionari) b. Marvin Demollari (Destrieri Etruschi).

Kg. 60 Nicola Henchiri (Destrieri Etruschi) b. Giampaolo Sanna (Falchi Legionari).

Kg. 64 Francesco Lomasto (Falchi Legionari) b. Vairo Lenti (Destrieri Etruschi).

Kg. 69 Mirko Geografo (Falchi Legionari) b. Siddharta Bernardeschi ( Destrieri Etruschi).

Kg. 75 Nicolò Scaringella (Falchi Legionari) e Vincenzo Lomasto (Destrieri Etruschi) pari.

Kg. 81 Gabriele Guainella (Falchi Legionari) e Amin Ettesami (Destrieri Etruschi) pari.

Kg. 91 Virgilio Vinciguerra (Falchi Legionari) senza avversario.

Kg. 91+ Giuseppe Scapoli (Falchi Legionari) senza avversario.

Fuori Torneo

Kg. 64 Davide Di Donato ( Toscana) b. William Gomez Vargas (Umbria).

Kg. 64 Leonardo Muratovic (Phoenix Gym) b. Folco Baffoni (Santa Marinella).

Kg. 75 Francesco Faraoni (Phoenix Gym) b. Michael Azzarà (Talenti Boxe).

Commissario di Riunione: Orfeo Mollicone.

Arbitri/Giudici: Giulio De Maldè (Lazio), Fabio Angileri (Lazio), Alessandro Renzini (Umbria), Marco Celli (Toscana).

Team Leader dei Falchi Legionari: Roberto Aschi.

Team Leader dei Destrieri Etruschi: Tancredi Gioia

Coach dei Falchi Legionari: Antonio Zonfrillo e Alberto Moretto.

Coach dei Destrieri Etruschi: Alessandro Boncinelli e Emilio Pisani.

Medico: dott. Carmelo Papotto.

La serata è stata ripresa da Canale 10 con il commento di Alberto Tabbì e andrà in differita lunedì e martedì dopo le ore 20.

Di Alfredo