Grande giornata di Boxe, il 28/05/11, al “Centro Commerciale La Piazza” di Favaro Veneto. L’Union Boxe Mestre-1948-, in collaborazione con l’Associazione “Arte e Cultura” e la Municipalità, ha organizzato il 1° Trofeo Pugilistico “La Piazza”. Grande presenza di pubblico, non solo di appassionati, ma anche di semplici cittadini, incuriositi da questa piacevole novità. Pubblico accaloratissimo, che non ha fatto mancare il suo applauso ai giovani pugili dilettanti che si cimentavano nei combattimenti.

Un momento importante e significativo è stato quando è salito sul Ring, Francesco De Piccoli, allievo del Maestro Toni Caneo e portacolori  per molti anni, dell’Union Boxe Mestre, medaglia d’oro nella categoria dei pesi massimi alle Olimpiadi di Roma del 1960, che è stato premiato dal presidente della società Luciano Favaro e dal Maestro Adriano Favaro per la sua carriera pugilistica e per l’impegno nella diffusione di questo sport tra i giovani.
 Il successo dell’iniziativa sta nel giudizio dato dal presidente della Associazione “Arte e Cultura”, Oscar Bonaldo, che ha detto: “davvero bella e dopo questa esperienza, l’anno prossimo sarà ancora meglio” come ha sottolineato con forza anche il Delegato della Municipalità, Paolo Vettorello; entrambi premiati dalla società per l’aiuto ricevuto nella la riuscita dell’evento sportivo.
Prima di iniziare si sono svolti alcuni incontri di contorno, ma non per questo meno significativi, infatti nella dimostrazione tra i due pugili di casa: Baracco Gianni e Suliap Adrian, sotto la guida del Maestro Adriano Favaro, non hanno risparmiato i colpi e le energie dando vita ad un intenso e spettacolare combattimento. Così come le quattro giovani promesse, nella sezione School-Boy: Scarpa A. e Cesare C, Romanciuc D. e Popa I., sotto l’attento occhio dell’Insegnante Alberto Favaro, hanno dimostrato che se pur giovanissimi questo è uno sport per tutti, che da coraggio e lealtà. Davvero bravi!
Così, come merita una menzione speciale Eleonora Sponchia, di ritorno dalle pre-selezioni Olimpiche di Ferrara, dove pur perdendo, ai punti, i due incontri previsti, ha dimostrato la valenza della “scuola” pugilistica dell’U.B.M-1948, dando vita a dei combattimenti davvero spettacolari e in uno certamente meritava la vittoria. Comunque è stata un’utile esperienza, che corona un anno davvero molto felice. E’ stata davvero una bella giornata di sport. Alla fine, l’ U.B.M –1948-, ha ringraziato tutti i presenti dandogli appuntamento al prossimo anno.

Risultati degli incontri:
Ion Chiu, Spinea Ring, batte ai punti Marin Massimo, Maxe Boxe Padova;
Ambrosino Massimo, Union Boxe Mestre-1948, perde ai punti con Contin Andrea, Max Boxe Padova;
Taquada Razio(questo ragazzo farà molto parlare di se in futuro) Union Boxe Mestre -1948-, batte ai punti Scarpetta Terrec, 2 Torri Bologna;
Brugnaro Nicola, Union Boxe Mestre-1948-, vince per intervento medico, con Ramanzani Mulugnani, 2 Torri Bologna;
Floreali Matteo, perde ai punti con Simeoni Nicola, Boxe Castelfranco;
Kryezin Shemsedin( pugile formidabile!), incontro pari, con Eladibi, 2 Torri Bologna.

A cura –dell’Union Boxe Mestre -1948              

Luciano Favaro

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi