di Amedeo Raffi

Si è conclusa con successo la due giorni pugilistica organizzata al Campeggio il Sole in Marina di Grosseto dalla A.S.D. Fight Gym Grosseto con risultati sicuramente positivi nei giorni 18 e 19 giugno. Suggestivo lo scenario in mezzo alla pista fra i pini che accoglieva il ring ove nella prima serata di gara si sono alternati pugili nella disciplina della kick boxing, del pugilato, e per terminare con combattimenti di lotta greco-romana.
 Notevole l’affluenza di pubblico che ha seguito l’evento con passione ed è stato ripagato ampiamente dalle prestazioni dei pugili.
 Un ring colmo di ben 20 pugili e lottatori con i rispettivi maestri e le bandiere Italiana e Rumena ha fatto da ottima coreografia per l’apertura della serata subito infiammata della serata con il combattimento di kick boxing che vedeva prevalere di un soffio il fighter della Fight Gym Riccardo Gentili sull’avversario rumeno Rodin Teban mentre nel successivo combattuto incontro Alessandro Bretti veniva superato da Sergiu Istoc.


 Iniziava il pugilato ove il determinato sedicenne Lorenzo Cherubini travolgeva il pari peso rumeno Bela Calo costringendo il di lui maestro a gettare la spugna dopo poco l’inizio dell’incontro. Si proseguiva con l’altro portacolori della Società organizzatrice, il peso gallo Lorenzo Pieri, che dopo una partenza in sordina riusciva a recuperare il match contrando più volte l’avversario in favorevoli scambi tanto da recuperare il verdetto e portarlo in pareggio. Era poi la volta del rappresentante Livornese della Fight Gym, Mattia Morganti, galvanizzato dall’evento internazionale, anticipava costantemente e duramente l’avversario inducendolo all’abbandono nella seconda ripresa. L’incontro successivo vedeva il prevalere ai punti del funambolo macedone residente a Pisa, vero talento pugilistico, Amet Dejan sul giovane medaglia di bronzo ai campionati youth rumeni: Lorand Szabo. Nell’incontro successivo il neo guanto d’oro dei kg. 52 Riccardo D’Andrea incantava il pubblico con la sua scelta di tempo e la ricercatezza del suo pugilato, dava poche occasioni all’avversario che portava con orgoglio a termine il suo compito. Si concludeva con il risultato davvero eccezionale dato dalla bella vittoria prima del limite del beniamino locale allenato dai maestri Raffaele D’Amico e Cristian Albanesi, Paul Costantin Cocolos, sull’esperto connazionale Ciurar Cristian, già conosciuto dal pubblico Grossetano per le battaglie ingaggiate con Giulio Bovicelli ed altri prima serie toscani in altre occasioni a Grosseto. Il nostro Paul boxava a distanza, come il suo longilineo fisico gli consiglia, doppiando con micidiali montanti al fegato che determinavano, dopo il secondo conteggio, il getto della spugna da parte del maestro rumeno. Dopo tale prestazione non poteva che essere premiato dal suo presidente Amedeo Raffi orgoglioso di lui e di tutta la squadra che si è cimentata in questa serata internazionale terminata con la lotta greco romana, effettuata per la prima volta a Grosseto.
 Gli atleti moldavi che frequentano la palestra di via Della Repubblica, pur avendo da poco iniziato la loro preparazione, orgogliosamente non si lasciavano sfuggire l’occasione di presentarsi al pubblico locale andando incontro ad una prevedibile, ma onorevole sconfitta, e sia Ivan Glutin che Alexander Lucin sono stati schienati dai rumeni Zoltan Sep e Istvan Trosin.
 Nel pomeriggio di domenica 19, sempre sotto gli occhi attenti di “Gipo” Bragagni, instancabile coordinatore del Campeggio “Il Sole” si svolgeva la manifestazione di Muay Thai ove ben figuravano gli atleti della  A.S.D. Singa Team del maestro Sandro Buccolieri che ha ottimamente curato l’organizzazione tecnica di questo secondo evento che ha animato il pomeriggio del complesso turistico, riscuotendo il plauso dei numerosi ospiti.

RISULTATI:

Kick Boxing
Riccardo Gentili (A.S.D. Fight Gym Grosseto) v.p.vs. Rodin Teban (TG-Mures Romania);
Sergiu Istoc (TG-Mures Romania) v.p.vs. Alessandro Bretti (A.S.D. Fight Gym Grosseto).

Pugilato:
kg. 60 – Lorenzo Cherubini (A.S.D. Fight Gym Grosseto) v.abb.1° r.vs. Bela Calo (TG-Mures Romania);
kg. 52 – Lorenzo Pieri (A.S.D. Fight Gym Grosseto)  pari Tamas Kaloszvari (TG-Mures Romania);
kg. 75 – Mattia Morganti (A.S.D. Fight Gym Grosseto) v.abb.2°r.vs. Flori Spalmoc (TG-Mures Romania);
kg. 69 – Amet Dejan (G.Galilei-Pisa) v.p. vs. Lorand Szabo (TG-Mures Romania);
kg. 52 – Riccardo D’Andrea (Team Morello Boxe) v.p.vs. Csaba Fulop (TG-Mures Romania);
kg. 60 – Paul Cocolos (A.S.D. Fight Gym Grosseto) v.abb.2°r.vs. Cristian Ciurar (TG-Mures Romania).

Commissario di riunione: Giulio Frassinetti
Arbitri: Dario Bibbiani, Marco Celli, Fabio Lenzi;
Cronometristi: Giuseppe Iadimarco, Claudio Minozzi;
Medico di riunione: Enzo Mustacchio.

Lotta Greco Romana
Zoltan Sep (TG-Mures Romania) v. vs. Ivan Glutin (A.S.D. Fight Gym Grosseto);
Islvan Trosin (TG-Mures Romania) v.vs.Alexandr Lucin (A.S.D. Fight Gym Grosseto).

 

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi