Allo stadio di calcio del Bisenzio nei pressi di Signa (Firenze), a partire dalle ore 21 domani 18 luglio si disputerà un match professionistico dalle alte aspettative e con un sicuro richiamo di pubblico da parte degli appassionati della noble art.
Giacomo Mazzoni, peso welter fiorentino, affronterà sulla distanza delle 8 riprese Antonio “Big” Moscatiello, pugile residente in Lombardia ed ai vertici delle classifiche italiane.
Un incontro che non prevede un titolo in palio ma che ha lo stesso valore essendo da considerare come la semifinale al titolo d’Italia, attualmente detenuto da Gianluca Frezza, fresco vincitore in Sardegna di Luciano Abis, sfidante ufficiale.
Le caratteristiche dei due pugili si combinano per  un incontro classico tra longilineo che colpisce alla distanza e picchiatore brevilineo che accorcia e cerca il corpo a corpo per esprimere al meglio i colpi in serie al bersaglio grosso e al volto. Entrambi i contendenti presentano anche buone caratteristiche di potenza che alla distanza dovrebbero farsi sentire e mettere in risalto un incontro dai contenuti tecnici ma con continui momenti di pressing e scambi violenti sulla distanza lunga e breve.
Il sottoclou vedrà 7 match dilettantistici che impegneranno pugili locali tra cui spiccano il signese Alberto Mangani(SAF) , Vanni Simone per la boxe Pontorme di Empoli e il peso medio prima serie Lepei Dragan(SAF) che affronterà Pippi Alex dall’Umbria. La categoria youth presenta due pugili promettenti: Catalin Ionut della boxe Lastra a Signa e Alessandro Diciolla della S.A.F. (Sempre Avanti Firenze).
La società organizzatrice (S.A.F.) della serata ha avuto l’opportunità di promuovere una serata di boxe dagli alti contenuti tecnici grazie al notevole aiuto del Comune di Signa, rappresentato da uno staff d’eccezione tra cui spiccano il Sindaco Alberto Cristianini, l’Assessore allo sport Marinella Fossi e il consigliere regionale nonché ex sindaco di Signa Paolo Bambagioni, interessatosi al pugilato grazie al suo amico e sostenitore di sempre Valpedo, che si sono impegnati tutti insieme nella ricerca di sponsor importanti.
Come l’anno precedente, quindi, viene riproposto in questa cornice un altro grande evento di boxe che mira a dare sostegno e visibilità al pugilato professionistico, organizzando incontri importanti a livello nazionale. Questo sarà sicuramente un ottimo modo per creare interesse a tutta la cittadinanza signese che sicuramente non ha dimenticato quanto la boxe nel passato di questo paese sia stata un valore aggiunto e un gran prestigio sia a livello sportivo che sociale.
Non possiamo non menzionare la storica società Donizzetti, all’epoca guidata dallo stesso ValPedo in veste di presidente, quando furono forgiati veri campioni della nobile arte, sia dilettanti che soprattutto professionisti come lo stesso Silvano Bertini (ospite d’eccezione in questa serata insieme a Giacobbe Fragomeni e la giovane promessa peso massimo Fabio Turchi ), Burgio , Magrini , Bennici, SanSeverino…

 

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi