ParisPrima di partire per il Friuli, dove a Sequals metterà in scena una grande serata di boxe tutta italiana incentrata sul titolo italiano dei supergallo tra Massimo Deidda e Ciro Pariso, Rosanna Conti Cavini, coadiuvata dal marito Umberto, ha definito i protagonisti del sottoclou di Frosinone di venerdì 17 luglio, serata naturalmente in cui tutte le luci della boxe italiana si accenderanno su Sven Paris, il ragazzo di casa che tenta di conquistare l’Intercontinentale Wbo dei pesi welter contro il polacco Krzyszstof Bienias.

 La rivincita, oltre che per la passione della manager internazionale, è organizzata anche grazie alla passione della Regione Lazio e del suo assessorato allo sport, della Provincia di Frosinone e del suo nuovo presidente Antonello Iannarilli, ma soprattutto del sindaco della città ciociara, Michele Marini, che si sono fatti davvero in quattro e hanno dato a Rosanna Conti Cavini tutto il supporto che era necessario. Il programma risulta essere davvero di grande classe, con quattro tra i migliori talenti della boxe italiana tutti sullo stesso ring, oltre naturalmente al ciociaro allenato dal padre Dheni (presidente dell’Accademia Pugilistica Frosinone) e da Patrizio Oliva: Michele Di Rocco, Giuseppe Di Micco, Marino Bucciarelli e Andrea Di Luisa.

Di Rocco, in attesa di poter combattere per un titolo di grande importanza e reduce dalla bella prova disputata contro lo spagnolo Bas in quel di Porto Santo Stefano lo scorso mese di giugno, affronterà un avversario tutt’altro che morbido come l’ungherese Attila Molnar, che ha da poco vinto in Belgio il titolo Internazionale dei pesi welter per la Wbf. Per il talento umbro guidato all’angolo da Gerardo Falcinelli queste sei riprese serviranno ad affinare la preparazione in vista di un grande autunno agonistico. Il pubblico ciociaro, oltre che godere della bellezza stilistica della boxe di Di Rocco e prima di applaudire Sven Paris, potrà incitare anche due altri giovani laziali: Marino Bucciarelli, ciociaro di Ceccano, rientra sul ring dopo un lungo periodo di assenza dovuto a vari problemi fisici, attualmente superati. Per il giovane welter sei riprese di rodaggio contro l’ungherese Virgil Meleg e la possibilità di inserirsi presto in graduatoria nazionale per la cintura tricolore. Una crescita costante verso lo stesso obiettivo lo cerca anche Giuseppe Di Micco, peso piuma di Latina, che dopo la convincente vittoria prima del limite ottenuta a fine maggio a Ravenna contro Galli ha a Frosinone un compito tutt’altro che agevole, visto che Umberto Cavini gli ha messo di fronte Youness Laribi, marocchino residente in Piemonte dalla boxe estremamente fruttuosa e da alcuni importanti successi messi in curriculum. Per il ragazzo della Boxe Priverno allenato da Giuseppe Marocco c’é quindi la possibilità di fare un bello scatto in avanti verso lo scettro nazionale della sua categoria. E’ napoletano d’origine, ma ormai laziale d’adozione anche lui, visto che vive e lavora a Viterbo come militare: Andrea Di Luisa ha alle spalle quattro incontri da professionista tutti vinti prima del limite, addirittura al primo round gli ultimi tre. Anche per lui una convincente vittoria contro l’emiliano Endrit Vuka, giovane di cui si parla un gran bene, spalancherebbe le porte verso un titolo di prestigio. Per il talentuoso supermedio allenato dal padre Michele c’é la possibilità di cercare una carriera molto importante e ricca di soddisfazioni.

Naturalmente prevista la diretta di Rai Sport Più per una serata che promette grandi emozioni e un pugilato d’alta classe, come del resto è sempre durante le riunione organizzate da Rosanna Conti Cavini. Di seguito il programma della riunione:

Frosinone, venerdì 17 luglio, Palasport “Casaleno Città di Frosinone”

campionato Intercontinentale Wbo pesi welter – 12 riprese
Krzyszstof Bienias (Polonia, – detentore) – Sven Paris (Italia, Rosanna Conti Cavini-Gattopard – sfidante).
Arbitro: Manuel Oliver Palomo (Spagna), giudici: Paul Thomas (Inghilterra), Noel Monner (Francia), Manu Maritxalar (Spagna).

Pesi welter – 6 riprese
Michele Di Rocco (Italia,  Rosanna Conti Cavini-Gattopard) – Attila Molnar (Ungheria).

Pesi welter – 6 riprese
Marino Bucciarelli (Italia,  Rosanna Conti Cavini-Gattopard) – Virgil Meleg (Ungheria).

Pesi Supermedi – 6 riprese
Andrea Di Luisa (Italia,  Rosanna Conti Cavini-Gattopard) – Endrit Vuka (Italia).

Pesi piuma – 6 riprese
Giuseppe Di Micco (Italia,  Rosanna Conti Cavini-Gattopard) – Youness Laribi (Marocco).

Ufficio stampa Rosanna Conti Cavini

 

Di Alfredo

Un pensiero su “Si prepara una serata di grande boxe per Frosinone”
  1. ciao volevo solo dire che sven è proprio un fenomeno e tiene alto l’onore di tutta italia facendoci sognare ad ogni incontro
    la box è uno sport che mi è sempre piaciuto e vorre iscrivermi ma nn so dove io sn di anagni a frosinone prendono anche ragazze

I commenti sono chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi