Angel Robinson Garcia imageIl 4 luglio del 1967 a Lavagna si svolse un match per certi versi improponibile. Rocco Agostino cercava disperatamente un avversario per Angel Robinson Garcia, un leggero cubano croce e delizia, oltrechè accuratamente evitato dai più forti. Garcia all’epoca era considerato tra i migliori al mondo, avrebbe potuto fare molto di più se non avesse gettato tutto alle ortiche con una vita dissipata, a dir poco. Chi accettò l’ingaggio fu il livornese Mario Sitri, che all’epoca aveva 31 anni, ma aveva dato, si può dire tutto in una carriera durissima che lui, peso gallo naturale, stava concludendo da leggero, accettando anche sfide improponibili come quella con Garcia. Il match si concluse per abbandono alla terza ripresa. Il livornese aveva capito che la sua carriera era arrivata al capolinea, disputando altri due incontri prima di ritirarsi nel 1968. Angel Robinson Garcia vinse, ma non fu vera gloria, resta il fatto che lui continuò a combattere per un’altra decina di anni sui ring di tutto il mondo. Im battibile se in giornata, inguardabile in altre occasioni. Un talento naturale sprecato dalla propria indole autolesionista. Mario Sitri ci ha lasciato nel 2011. Faceva parte di quella cerchia di grandi campioni livornesi come Franco Nenci, Remo Golfarini, Franco Brondi, Ermanno Fasoli. Nato nel 1936 primeggiò negli anni 50 tra i dilettanti. Un peso gallo indistruttibile, quasi imbattibile. La sua medaglia d’argento agli europei di Praga fu il suo capolavoro, alle Olimpiadi di Melbourne rimase impresso il suo match disputato contro un irlandese che lo eliminò dopo una cruenta battaglia. Nel 1958 fece il suo esordio tra i professionisti. L’anno dopo conquistò il titolo battendo Federico Scarponi. I più forti gallo dell’epoca dovettero in qualche modo fare i conti con lui fino a quando passò nei piuma, dove accadde la stessa cosa quando conquistò il titolo sul quotato Lino Mastellaro. Fu anche strenuo avversario di due campioni del mondo come Johnny Famechon e Josè Legra. Fu evitato con la massima cura e per questo frequenti furono le sue incursioni tra i leggeri dove regalava peso e allungo.

Record di Angel Robinson Garcia: + 137, – 81, = 21.

Record di Mario Sitri: + 33, – 25, =2.

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi