Quero-Chiloiro Trofeo delle Dune come oggetto avanzato-1Taranto (12-08-14) E’ Cosimo Attolino il vincitore del “Primo Trofeo delle Dune” di boxe, che ha regalato spettacolo davanti ad una folta cornice di pubblico a Campomarino nella notte di San Lorenzo. Il sedicenne pugile della Quero-Chiloiro, già vincitore di competizioni nazionali, è stato il protagonista della riunione dilettantistica Puglia-Abruzzo-Basilicata-Puglia, battendo  Giampiero Di Girolamo, uno delle promesse della scuderia pescarese Team Simone Di Marco. Lo stesso Attolino è stato convocato per fine settembre dal cittì della Nazionale Juniores Raffaele Bergamasco, in vista degli Europei di categoria, che giocherà se si imporrà nelle qualificazioni.

La manifestazione di Campomarino, che ha visto sei pugili della Quero-Chiloiro imporsi su undici match in rappresentanza di otto società sportive, è stata promossa dalla società rossoblù, con il patrocinio dell’amministrazione comunale (rappresentata dal sindaco Alfredo Longo e dall’assessore allo Sport Franco Maiorano), che l’ha inserita nel suo cartellone estivo. Prezioso il supporto tecnico di Pietro Dimitri, ideatore dell’evento, in collaborazione con Piero Sanzone. La serata è stata sponsorizzata dal Consorzio Produttori Vini di Manduria, nella figura di Fulvio Filo Schiavoni, e da AutoPin di Ferdinando Pinnella.

IL CARTELLONE DEI MATCH Nella riunione che ha visto il lavoro dei giudici presieduto dal commissario Michele Contino, oltre al bel successo di Attolino, la Quero-Chiloiro ha brillato in questi match: Marco Boezio si è superato contro Gianpiero Falerno (Helios Lecce) che è stato contato due volte; Giuseppe Fico ha battuto Giorgio Manzone (Amici del Pugilato Lecce) dopo un bel confronto tra due fighter; ha infiammato il pubblico di “casa sua” Antonio Locorotondo su Giuseppe Cannalire (Francavillese), superato per Ko T.I. alla seconda ripresa a causa dell’infortunio dell’avversario; Giuseppe Di Pierro (Quero-Chiloiro) ha superato Vincenzo Mete (Team Boxe Morello Cosenza) per squalifica dell’avversario alla seconda ripresa.

Sei pareggi in tutti gli altri match: stanno stretti alla Quero-Chiloiro quelli di  Vitalba Tanzarella (Quero-Chiloiro) contro Elisa Papa (Team Boxe Morello Cosenza) dopo un bel match e di Fabio Nistri (Quero-Chiloiro) contro David Aranguet Arzuaga (Team Boxe Morello). Altri verdetti in parità per i restanti incontri: Francesco Castellano (Quero-Chiloiro) con Patryck D’Amico (Team Simone Di Marco Pescara) dopo un match vibrante;  Massimo Rosato (Quero-Chiloiro) con Sabino Sinisi (Pugilistica Taranto) dopo una bella sfida, Christian Morabito (Quero-Chiloiro) contro Massimo Lanza (Team Boxe Morello) dopo un brutto match del tarantino che comunque per fine agosto è stato convocato come Attolino nella Nazionale Juniores; Nicola Sanzione (Quero-Chiloiro) contro Francesco Zaccaro (Accademia Pugilistica Panettieri Matera) al culmine di un match equilibrato.

IL 18 RIUNIONE A CASTELLANETA MARINA Dopo quattro anni di assenza, torna il pugilato a Castellaneta Marina. Lunedì 18 agosto, alle ore 20.30, la Quero-Chiloiro, col patrocinio dell’amministrazione comunale-assessorato allo Sport, promuove il secondo Trofeo “Boxe Sotto le Stelle” . Sul ring pugili di Abruzzo, Basilicata, Campania, Puglia, Calabria.

 

Addetto stampa Quero-Chiloiro

Alessandro Salvatore

Di Alfredo