Scala GiodiGiodi Scala  (nella foto) nel clou della manifestazione organizzata da Armando De Clemente sfiderà Pio Antonio Nettuno per il vacante titolo italiano dei pesi gallo. I due pugili si sono già affrontati il 20 dicembre 2013 al Teatro Tenda di Castelliri per la vacante corona dei pesi supergallo. In quell’occasione il successo arrise a Scala, autore di un bel exploit considerando che allora aveva sulle spalle appena 5 match disputati. Adesso i due incroceranno i guantoni per la seconda volta in una categoria inferiore, quella dei gallo, che li ha visti già protagonisti. Il pugile di Isola Liri ha fatto di necessità virtù soprattutto dopo il match perso con Emiliano Salvini, rivelatosi avversario troppo esperto per lui. I due quindi ricominciano da gallo in una sfida che si presenta non facilmente definibile con un pronostico. Scala è pugile dotato di buona velocità nei colpi mentre Nettuno ha nell’aggressività la sua dote migliore. Un titolo italiano è pur sempre un titolo italiano e i due lo riprendono come trampolino di lancio per una scalata internazionale.

Armando De Clemente presenta un buon sottoclou con il superpiuma locale Mattiasestino Gemini che concede la rivincita a Filippo Lugaresi. Grande attesa anche per il rientro dell’ex campione dei supergallo Michele Crudetti che se la vedrà con Luca Genovese chiamato a tastare le sue condizioni di forma che dovrebbero riportare in breve il pontino ad una nuova sfida tricolore. Ivan Di Berardino, peso massimo di Avezzano, cercherà di confermare la buona impressione per il suo vittorioso esordio anche in questa serata di fronte all’esperto ungherese Attila Szatmari.

 Avezzano 10/10/2014

 Ripresa televisiva in differita dalle ore 24 su Rai Sport 1.

 

Di Alfredo