Sport, pugni e amicizia per gli atleti tarantini della Quero-Chiloiro che hanno partecipato nel pomeriggio di domenica 15 ottobre alla 29^edizione del Trofeo dell’amicizia, svoltasi a Matera presso la palestra dell’ospitale Pegasus gym & boxing del tecnico Luciano Panettieri, ex pugile della società tarantina e carissimo amico della famiglia Quero. La manifestazione, – ben riuscita grazie a questi ingredienti fondamentali sui quali la società di pugilato tarantina insiste in nome di un insieme di valori sportivi legati al benessere fisico ma soprattutto alla lealtà e alla dignità umana del giovane atleta pugilatore, – si è aperta con le gare giovanili di sparring-io per poi proseguire con ben undici match di boxe dilettantistica AOB. Tra le società sportive partecipanti, oltre alla Quero-Chiloiro organizzatrice dell’evento e alla sua gemellata Pugilistica Taranto, nonché alla società ospitante Pegasus gym Matera, sono arrivate nella città dei sassi anche la Pugilistica Castellano Mottola, la Alex boxe Tricase, la Vincenzo Avolio boxe Castrovillari e la Beboxe pugilistica copertinese.

Tra gli allievi (12-13 anni) che hanno aperto alle ore 16.00 la manifestazione sportiva, si sono divertiti sul ring i tarantini Simone Intermite, Francesco Stola e Cebrail Geguec, che hanno poi aperto le danze ai compagni di palestra più grandi. Tutte belle e coraggiose prestazioni per gli atleti della Quero-Chiloiro, a partire dall’ormai esperto junior 60 kg Nicola Cesarano, nella vittoria su Antonio Gagliardi, avversario superato per la seconda volta sebbene il tarantino non sia apparso in una delle sue migliori prestazioni dal punto di vista tecnico; l’élite 63,5 kg Davide Donvito all’angolo rosso, sfruttando l’altezza per tenere a bada l’avversario che tentava di accorciare la distanza, ha vinto su Ilia Danchev Ivanov, mentre per la stessa categoria dei 63,5 kg, l’élite Antonio Di Carlo ha superato, in un match tutto aperto, il mottolese Leonardo Acquaro: prima ripresa a favore del tarantino, secondo round in cui Gagliardo stava prendendo piede, e poi l’interruzione per sospensione cautelare dopo che Di Carlo ha messo a terra con un destro l’avversario. Altra vittoria tutta rossoblù per Luca Intermite negli junior 50 kg ai danni di Marco Indino, un match di esperienza per il primo che ha vinto con i colpi giusti. Prima dei derby tra Quero-Chiloiro e Pugilistica Taranto, match di debutto per Alessandro Franco negli junior  70 kg, che ha immeritatamente perso in una prestazione irruenta ma buona per il suo esordio; l’amichevole tra Cosimo Conte e Antonello Palmisano negli élite 75 kg è invece terminato ancor prima dell’inizio a causa di un malessere fisico di Conte, mentre hanno vinto Daniele Belipario negli élite 75 kg su Alessio Rincci e Christian D’Apice contro Pietro Cavallari in un match equilibrato negli junior 63 kg.

Di Alfredo