di Gabriele Fradeani

S.Elpidio a Mare – Incarico nazionale per il Prof. Ivan Traini, docente di Scienze Motorie presso il “Carlo Urbani”, chiamato dalla Federazione Pugilistica Italiana per insegnare “Metodologia dell’Allenamento” in un corso a Roma presso l’Università del Foro Italico, storico ateneo di Scienze Motorie. Dodici le lezioni in programma che hanno preso il via la scorsa settimana. Un continuo crescere del professore marchigiano in campo pugilistico; collaborazione iniziata con il Comitato Regionale Marche come formatore  nei corsi per tecnici, poi estesa a quelli Ligure, Toscano e Abruzzo ed ora approdato al Foro Italico. Il Prof. Traini è figlio d’arte: il padre , Guglielmo (per tutti Memo), è stato un buon pugile sia in campo dilettantistico che professionistico ed a lui deve questo attaccamento alla “noble art”. Abbiamo incontrato il Prof. Traini subito dopo la sua prima lezione e gli abbiamo chiesto le sue impressioni. “ L’atmosfera che si respira al Foro Italico è veramente incredibile: non è solo il fatto di essere in una delle migliori Università nello specifico settore ma è anche il fascino che emana. Le lezioni si svolgono nella “Sala Rossa” con la sua scala elicoidale, le statue in bronzo ed i marmi. A ciò  si aggiunge il fatto che affiancherò professori quali Massimo Scioti, Biagio Zurlo e campioni come Maurizio Stecca: una grandissima emozione umana e professionale; Indubbiamente un lavoro impegnativo ma di grandissima soddisfazione”. Il Prof. Traini è anche responsabile dei rapporti formativi tra società sportive, Sport e Salute e Fpi con i progetti scolastici “Scuola attiva junior” e “Erasmus for Change” incentrati sulla promozione e formazione del Pugilato con valenza sociale, di inclusione, socializzazione, rispetto delle regole . Un ruolo, quello della provincia di Fermo, da sempre in prima linea in  questa disciplina: in passato con Bruno Cozzi ed il suo Centro di allenamento con campioni quali Piccirillo, Castiglione e Cantatore, la Festa del Centenario della Federazione e tante altre, ora con il Presidente Luciano Romanella che ha sviluppato enormemente la boxe regionale, ed ora con il Prof. Ivan Traini.

Di Alfredo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: