A Rietberg in Germania Etinosa Oliha (+18) domani sera effettua la prima difesa del Titolo Mondiale IBO dei medi, conquistato l’1 luglio contro l’ostico cileno Julio Alamos. L’avversario è lo svizzero Faton Vukshinaj (+16, =2). Una sfida che si presenta incandescente viste le caratteristiche dei due pugili. Le origini di entrambi sono ben diverse dal loro luogo di nascita. Oliha è nato a Torino da genitori nigeriani, mentre Vukshinaj è nato a Basilea da genitori kosovari. Lo svizzero ha pugni pesanti ed è aggressivo, due qualità che si compendiano nel suo soprannome El Vulcano. Sono entrambi imbattuti ma il nostro El Chapo farà di tutto per non rallentare la sua ascesa, per ora ferma al mondiale IBO. Fisico scultoreo Oliha si è formato alla scuola di Davide Greguoldo nella Skull Boxe Canavesana, e quello di domani dovrebbe essere l’ultimo match con il suo vecchio allenatore a cui spera di dedicare un altro successo. La riunione è organizzata ancora una volta dalla Agon Sport, una società che sta rilanciando la boxe in Germania con ambizioni mondiali. Per Oliha si sta studiando addirittura una tournèe americana. Se son rose…fioriranno. Le premesse sono più che buone. I favori del pronostico vanno al nostro pugile, migliore tecnicamente, ma le insidie sono dietro l’angolo. Qualcuno predice per Oliha, ma questa è una scommessa, un futuro alla Dick Tiger, grande campione nigeriano tra l’altro vincitore di Nino Benvenuti. La riunione sarà trasmessa in diretta LIVE su DAZN.

Di Alfredo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: