A Osvaldo da Silva, presidente del “Grupo Soluna”

Osvaldo da Silva è il presidente, sin dai primi anni ’90, del “Grupo de Capoeira Soluna”, associazione culturale e sportiva con decine di palestre aderenti a Roma, nel Lazio ed in tutta Italia, particolarmente distintasi in tutti questi anni nel promuovere la conoscenza della capoeira e della cultura afrobrasiliana con corsi, stages, dimostrazioni, conferenze ed altri eventi. Il Grupo Soluna – che ricordiamo solidale ed attivo anche in occasione del terremoto abruzzese, organizzando esibizioni e spettacoli gratuiti di intrattenimento per restituire un sorriso a tanti bambini duramente colpiti dal sisma – sostiene tra le tante attività l’associazione di volontariato Axè Professor intitolata alla memoria di Andrea Liberati, in assoluto tra i primi praticanti italiani di capoeira, associazione che a sua volta organizza iniziative sociali a favore dei bambini brasiliani disagiati, con spettacoli, laboratori pratici, esposizioni artistiche, pubblicazioni, prodotti artigianali. Un così intenso ed appassionato fervore di attività non poteva passare inosservato. Sabato 26 novembre u.s., in apertura dello stage internazionale di capoeira organizzato dal Grupo Soluna presso il Palaurelio di via Boccea 360, una gradita sorpresa con la visita del presidente della Commissione Cultura e Sport del Municipio Roma XVIII (Aurelio) Raimondo Fabbri, che ha consegnato al maestro Osvaldo da Silva tra gli applausi di tutti i partecipanti una targa dedicata, a rappresentare l’apprezzamento dell’amministrazione per la pregevole attività svolta a livello territoriale da tanti anni.

 

Di Massimo

2 pensiero su “Capoeira : riconoscimento del Municipio Roma XVIII”
  1. Complimenti a Osvaldo da Silva (Pudim)! Un riconoscimento da parte delle Istituzioni è importante e chissà che non apra la strada a qualche futura, interessante collaborazione.

  2. Se la capoeira a Roma ha raggiunto una così elevata diffusione, è anche grazie all’instancabile lavoro di Osvaldo. Ritengo davvero giusto che sia stato premiato. Grazie per la notizia.
    Michela

I commenti sono chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi