conticavini007.jpg

Riprendendo il cammino già intrapreso con successo nello scorso 2007, già in questi primi mesi Rosanna Conti Cavini vede davanti a sé una serie di impegni agonistici con titolo internazionale in palio per i suoi atleti. Non saranno tralasciati i titoli italiani in questi primi sette mesi di lavoro del 2008, ma sarà assolutamente preponderante l’attività con titoli mondiali, europei e internazionali in palio.


Inizio a Savigliano il 28 febbraio, in una serata dedicata a Ermanno Marchiaro cui sarà intitolato un trofeo, con Antonio De Vitis, peso superpiuma già campione italiano e del Mediterraneo Wbc, che affronterà l’imbattuto e giovanissimo belga Mirtchirkian, con in palio il vacante titolo Ibf International. Per il ragazzo pugliese d’origine, ma piemontese ormai a tutti gli effetti, seguito dai maestri Flauto e Vottero, l’occasione per conquistare un terzo importante titolo e scalare le graduatorie europee della categoria. Il 21 marzo battaglia senza quartiere sul ring di Montesilvano, tra il locale Lorenzo Di Giacomo, che appena trentenne ma ricco di titoli e di esperienza è uno dei migliori pugili dell’organizzazione grossetana, che affronterà Alì Ndiaye, senegalese trapiantato a Pontedera, con in palio il titolo dei supermedi dell’Unione Europea. Sulla carta, questi dodici round saranno tra i migliori di tutto l’intero anno in corso. Appuntamento seguente a Livorno il 24 aprile, nella serata della terza difesa del titolo italiano dei supermedi di Luca Tassi, con Vincenzo Rossitto, uno dei migliori cruiser della boxe italiana, che cercherà di riappropiarsi dell’Ibf Intercontinental che già è stato suo in passato. Del pugile siciliano ancora non si conosce il nome dell’avversario. A maggio titolo mondiale Wbc dei supergallo per Emanuela Pantani contro la campionessa argentina Alejandra Oliveras, presumibilmente anche per Maria Rosa Tabbuso, per il Wba dei supermosca, contro la titolare cinese Zhang.

Ma nel mosaico delle date già stabilite e coordinate con Rai Sport Sat e con il suo direttore, Dr. Manfredi Renda, Rosanna Conti Cavini deve inserire gli incontri con titolo Ebu in palio che tra giorni andranno all’asta: dopo la cancellazione della difesa volontaria di Alberto Servidei per il trono europeo dei pesi piuma, per cui l’organizzazione di Grosseto aveva lavorato lungamente e alacremente, ma del tutto inutilmente, lo stesso pugile ravennate affronterà lo sfidante ufficiale spagnolo Sergio Blanco, mentre contese con altre organizzazioni sono il titolo Ue dei piuma tra il campione Domenico Urbano, addirittura alla quinta difesa, contro il francese Aktas, e il titolo Ue dei supergallo vacante tra Fausto Bartolozzi e Massimo Morra della Opi2000.

Come si può notare, quindi, tanta carne sul fuoco per Rosanna Conti Cavini e la sua organizzazione, per tanti incontri importanti che senz’altro divertiranno gli appassionati italiani e riaccenderanno l’attenzione dei media sportivi italiani verso il nostro sport.

Ufficio stampa RCC boxe – conticaviniboxe@libero.itwww.rosannaconticavini.it

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi