Staff e pugili al gran completo come oggetto avanzato-1Due vittorie ed un verdetto di parità per la Boxe Latina nella riunione organizzata dalla Bellusci Boxe Promotion nello scorso week end a Roma, presso il  Pamphili Village. Sul ring i portacolori pontini Massimiliano Capoccia, David Marian Mihaita e Paolo Venerucci. Vittoria senza discussioni per Massimiliano Capoccia (60 kg), che si è aggiudicato tutte e tre le riprese contro Sing Guriot della Valeri Boxe. Quinto successo in carriera nel giorno dell’esordio da Senior. Pari contestatissimo per David Marian Mihaita, che davanti a sè aveva Daniele Forte della Bellusci Boxe. Le tre riprese hanno dimostrato che sono stati del pugile della Boxe Latina i maggiori colpi a segno, ma i giudici hanno deciso per la divisione della posta in palio. La serata si è conclusa con un’altra affermazione della Boxe Latina, grazie a Paolo Venerucci (70 kg) che ha prevalso su Giovanni Sottile della Barone Boxe. Un bilancio decisamente favorevole, il modo migliore per inaugurare il 2015 agonistico della società del presidente Francesco Prezioso, che dichiara: “Abbiamo iniziato come abbiamo finito lo scorso anno. Punto molto su questi ragazzi, che ci possono regalare grandi soddisfazioni”. Dal  versante agonistico a quello giudiziario. Prosegue la querelle del caso di omonimia con l’As Latina Boxe Parisi, segnalato da mesi a società diretta interessata, Comitato Regionale Lazio e Federazione Pugilistica Italiana, senza avere mai ricevuto però risposta alcuna.

Comunicato Boxe Latina

Di Alfredo