La categoria dei pesi medi jr fu inaugurata in Italia il 22 marzo 1963 da Bruno Visintin e Fabio Bettini, romano di nascita formatosi in Francia. Sul ring del Palazzo dello Sport di Roma il combattimento durò 12 riprese, al termine delle quali la vittoria fu assegnata al ligure Visintin, primo campione italiano della nuova divisione di peso. Lo spezzino tra i dilettanti era stato due volte campione d’Italia (nel 1950 tra i piuma e nel 1952 come superleggero), campione d’Europa nel 1951 tra i leggeri e medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Helsinki del 1952 nei superleggeri; come professionista aveva conquistato i titoli nazionali dei leggeri e dei welter. Nella nuova categoria Visintin divenne campione continentale nel maggio del 1964 e difese il titolo con cinque vittorie, quattro delle quali all’estero (Francia, Danimarca, Lussemburgo e Germania), prima di cederlo nel secondo ingaggio danese, quando rimase senza gli stimoli necessari per continuare la pratica sportiva. La sua brillante carriera, iniziata nel settembre 1952 e conclusasi il primo dell’anno 1966, lo portò sul ring 90 volte: 78-9-1-1 NC.

Fonte www.sportenote.com001041-572

 

Di Alfredo