????????????????????????????????????

Sabato 19 marzo al palasport di Cinisello Balsamo, in Via XXV aprile n.3, il peso leggero Andrea Lo Sicco (1-3-2) affronterà Giuseppe Osnato (2-0) sulla distanza delle sei riprese in una manifestazione organizzata dall2 Opi 82 SSD insieme all’ASD Rocky Marciano. Nel clou della serata, la rivincita tra il campione d’Italia dei pesi welter Nicholas Esposito e Tobia Loriga. Nel primo match si era imposto Nicholas Esposito ai punti togliendo il titolo a Loriga.

Andrea Lo Sicco si allena con il maestro Francis Rizzo al Francis Boxing Team di Rho, in Via Stoppani 4-A. Secondo Francis Rizzo, sabato Andrea disputerà un grande match: “Chi lo ha visto combattere contro Andrea Piras  nel corso della manifestazione Ring Roosters, all’MGM di Milano lo scorso 11 dicembre, sa che Lo Sicco dà il 100% sul ring e che non ha paura di incassare i pugni dell’avversario. Lo Sicco ha uno stile simile a quello dei pugili messicani: si mette al centro del ring con la schiena in avanti, la guardia alta e inizia a scambiare senza paura. Che vinca o che perda offre sempre uno spettacolo che piace al pubblico. Ha un record negativo perché l’ho fatto combattere contro avversari veri e non contro perdenti di professione (i serbi o gli ungheresi con record di dieci vittorie e quaranta sconfitte). Secondo me, l’unico modo per crescere pugilisticamente è affrontare avversari di livello uguale o superiore. Giuseppe Osnato sarà un avversario difficile, ma Lo Sicco ha le qualità per batterlo.”

A Cinisello Balsamo combatterà anche un altro pugile del Francis Boxing Team: il campione d’Italia under-22 Francesco Paparo debutterà tra i professionisti affrontando Simone Carlin nella categoria dei pesi leggeri sulla distanza delle quattro riprese. Francis Rizzo ha fondato il Francis Boxing Team nel 2012 ed allena sia persone comuni che vogliono mantenersi in forma praticando la nobile arte che pugili dilettanti e professionisti. Appartengono a quest’ultimo gruppo anche Gianpaolo Venanzetti, Giuseppe Fiorino, Osvaldo Gagliardi, Vadim Gurau e Mattia Carvelli. “Chi viene in palestra anche solo per perdere peso, nel giro di poche settimane mi chiede di fare sparring sul ring. Lo accontento senza fargli correre rischi. Indossa un caschetto che protegge anche il naso, dei guantoni più grandi di quelli degli agonisti e che quindi riducono la potenza dei pugni ed in ogni caso ci sono io a supervisionare lo sparring. Nessuno torna a casa con un occhio nero. Nella mia palestra facciamo solo pugilato, ma ci sono anche i pesi perché ritengo il sollevamento pesi una parte importante dell’allenamento. Qualche decennio fa non era consigliato ai pugili di fare pesistica ma gli allenatori dell’epoca avevano meno informazioni scientifiche di quelle che abbiamo oggi e magari a tanti pugili nemmeno serviva sollevare pesi in palestra visto che facevano lavori pesanti. Oggi, in palestra vengono persone di tutti i tipi, anche impiegati, dirigenti d’azienda, imprenditori ed altri colletti bianchi che durante la settimana lavorano seduti davanti al computer. A loro sollevare pesi può solo dare benefici. In palestra ho anche conosciuto le persone che in seguito hanno sponsorizzato Ring Roosters. Insomma, venite al Francis Boxing Team di Rho, vi potrete allenare in tranquillità.”

Francis Rizzo è anche organizzatore di Ring Roosters, un galà giunto all’undicesima edizione il cui scopo è far maturare esperienza ai giovani pugili che hanno bisogno di costruirsi il record per combattere per il titolo italiano. “La prossima edizione di Ring Roosters è prevista per giugno a Rho – annuncia Francis Rizzo – e come sempre offriremo un mix di sport e spettacolo. Nelle precedenti edizioni abbiamo avuto cantanti, comici, bellissime round girls e dei famosi rapper tra in pubblico. Stiamo lavorando per rendere anche la dodicesima edizione uno spettacolo divertente per tutti, non solo per gli appassionati di boxe.”

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi