Alessio Spinelli come oggetto avanzato-1Angelo Marchetto come oggetto avanzato-1 Sconfitta ai punti con onore e rivincita tra poco meno di due settimane. Angelo Marchetto accetta il verdetto del ring di Fiumicino, ma sa di non essere inferiore a Remo Salvati. Contro il pugile delle Fiamme Oro, il 60 kg dell’Asd Boxe Latina, a prescindere dal valore dell’avversario già nel giro della Nazionale, ha pagato le non perfette condizioni fisiche per via di una colica renale del giorno precedente. Un imprevisto, che non ha comunque tenuto lontano dal quadrato Marchetto, tanta era la volontà di tornare a combattere dopo quattro mesi (ultima volta il 21 novembre a Trevi ai Campionati Italiani Youth), anche in vista dell’obbiettivo di vestire l’azzurro tra qualche tempo. La rivincita con Remo Salvati e’ stata fissata per il 22 marzo al Palaboxe “Citta’ di Latina”, nella riunione del secondo memorial Alessandro Radicioli. Sicuramente un’ occasione in più per dimostrare il suo pugilato, soprattutto quello che oggi non è riuscito ad esprimere. Questa settimana si concluderà con la convocazione di Alessio Spinelli al Torneo Esordienti. Domenica mattina, 15 marzo, si svolgeranno peso, sorteggio e compilazione del calendario, presso la Palestra della Boxe Roma Casalbruciato (via Diego Angeli, 166 Roma).E’ il primo atto di una competizione che si concluderà la domenica successiva e che metterà in vetrina i ragazzi del vivaio delle società pugilistiche laziali. Il regolamento prevede, nelle categorie di peso presenti al Torneo, la realizzazione di uno o più gironi composti da massimo 4 pugili. Il pugile Esordiente (che non ha mai combattuto nel 2014) gareggerà, quindi, al massimo per due turni consecutivi (semifinale e finale). Quindi il 13 enne Alessio Spinelli, 56 kg, sul ring come Schoolboys, già nelle giornate di lunedì 16 o martedì 17, potrebbe combattere gli incontri decisivi per l’assegnazione del titolo. La domenica successiva 22 marzo, come precedentemente ricordato, tornerà il pugilato anche al Palaboxe “Città di Latina”. Dalle 19 suonerà il gong della riunione per il secondo memorial “Alessandro Radicioli”, pugile per anni alla Asd Boxe Latina. Un altro ricco cartello di incontri, dieci in programma, che proporranno sul ring molti atleti della società nerazzurra, opposti ai migliori avversari della regione.

Di Alfredo