Al via il criterium regionale laziale organizzato dalla asd Dubla Boxe 2005 e dalla Laima Team che nelle giornate del 13 e 14 aprile 2012,  presso la palestra della scuola media Aldo Manuzio di Latina Scalo e presso il centro sportivo Going daranno modo agli atleti giovanili per le categorie cuccioli, canguri, cangurini ed allievi di confrontarsi nelle gare di pugilato scolastico.
I giovanissimi pugili provenienti dalle associazioni sportive dilettantistiche di pugilato e dai laboratori motori delle scuole medie della regione Lazio, parteciperanno ad una delle più prestigiose iniziative promosse dalla nostra federazione pugilistica.


Gli stessi atleti attraverso i centri di avviamento allo sport del CONI ogni anno si allenano per arrivare preparatissimi a questo appuntamento da non perdere.
I giovani di età compresa tra i 6 ed i 14 anni, suddivisi per sesso, categorie di  età e per esercizi di gara specifici, si dovranno confrontare per contendersi e mantenere il primato in classifica valevole per l’accesso alle fasi nazionali.
Ricordiamo infatti che sia nel 2010 che nel 2011, la rappresentativa regionale laziale ai campionati italiani, ha visto la partecipazione di ben 10 atleti tesserati con l’ asd Dubla Boxe 2005.
Le gare rappresentano per gli atleti partecipanti, l’epilogo di un’attività di preparazione atletica disciplinare iniziata a settembre.
Visto e considerato comunque la mole dei partecipanti iscritti, si è ritenuto opportuno affrontare la gara in due tornate, la prima il 13 che apparirà come fase eliminatoria, quindi una vera e propria semifinale,  la seconda quella di sabato 14 una finalissima,  che andrà in onda presso il centro sportivo Going di via Tufette a Sermoneta.
Un sentito ringraziamento da parte della ASD Dubla Boxe 2005 va ai genitori degli atleti oltre che logicamente agli atleti stessi,  a Pasquale Casalini della Gambetti Case, a Tiziano Centra della CMI impianti, alla polisportiva Latina Scalo Calcio Cimil, al centro sportivo Going, al dirigente scolastico della scuola media Aldo Manuzio di Latina Scalo, alla dirigente scolastica della Giovanni Cena, della Corradini e della De Magistris, al responsabile e a tutto lo staff del Centro minori Stefano Bottoni di Latina Scalo e Di via Legnano.

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi