Comunicato stampa Pugilistica Lucchese

Nel pomeriggio di sabato 9 Aprile la Pugilistica Lucchese ha organizzato presso la propria sede in Viale Cavour a Lucca le fasi regionali dei Campionati Italiani Junior (15/16 anni). Una manifestazione anomala, che non ha visto nessun pugile lucchese salire sul ring.

Sono infatti saltati all’ultimo minuto gli incontri fuori torneo di Achraf Leckal e Zakaria Chehaim, mentre Sasha Mencaroni, a causa della mancanza di avversari, ha avuto direttamente accesso alle fasi finali che inizieranno il 4 maggio.

In apertura di manifestazione spazio ai giovanissimi con la nuova formula dello Sparring Io, che vede salire sul ring in una sfida contatto controllato, dove si dà spazio a tecnica e tattica, i pugili giovanili appartenente alle categorie giovanili dei Canguri e degli Allievi, rispettivamente per 2 e 3 riprese da un minuto.

Nei canguri 30/40kg Leon Andrea Lo Sasso (Pugilistica Lucchese) ha pareggiato con Samuele Boschi (Pug. Carrarese). Fortunato Raoul (Spes Fortitude Livorno) per gli allievi 40/50 kg ha superato invece Marco Calcina (Pug. Carrarese), mentre negli allievi 30/40kg Lorenzo Vezzoni (Boxe Pietrasanta) ha nuovamente superato David Lorandi (Spes Fortitude Livorno).

Sul ring della palestra dell’ISI Pertini si sono quindi disputate le semifinali della categoria 57kg, dove Lorenzo Duranti (Pugilistica Grossetana) ha superato ai punti Emanuele Cela (Fight Gym Grosseto), mentre Alessandro Amoruso (Pug.Massese) ha vinto ai punti su Jason Alfonsi (Boxing Club Calenzano) al termine di un match equilibrato. Si è infine aggiudicato la finale il pugile grossetano Duranti, che accede così alla fase nazionale.

Nei 63 kg si è disputata direttamente la finale tra Mattia Behaj (Accademia dello Sport Livorno) e Francesco Etna (Pugilistica Massese), in cui quest’ultimo si è aggiudicato ai punti il titolo di campione toscano.

Di contorno ai campionati ci sono stati inoltre diversi incontri fuori torneo.

Nella categoria junior 75 kg, non potendo partecipare alla competizione, per cui è richiesto un minimo di 3 incontri disputati, si sono sfidati Angelo Cavallini (Boxe Nicchi Arezzo) e Thomas Galligani (Old School Boxing Piombino), con il primo che ha conquistato la vittoria ai punti.

Storia simile nell’incontro dall’alto tasso tecnico tra Arsenii Terekhov (Celano Boxe Genova) e Niccolò Feducci (X Boxing Firenze), nella categoria junior 48 kg. Alla fine la vittoria è andata a Terekhov, che ha messo in mostra notevoli doti pugilistiche contro un Feducci mai dono e per nulla intimorito.

Nella categoria élite 75kg Giacomo Corvi (Round Zero La Spezia) ha superato dopo un ottimo match Giordano Pighini (Boxe Stiava), che ha avuto troppe pause rispetto alla maggiore iniziativa dello spezzino.

Match duro per gli élite 80 kg Jacopo Fashandi (Vesprini Team Firenze) e Lorenzo Banti (Bianchi Santo Spirito Firenze), terminato con un verdetto di parità che darà sicuramente adito ad una rivincita tra due medio massimi molto ben impostati.

Nel match clou della serata, nella categoria élite 71kg, conquista la vittoria ai punti Mirko Castrogiovanni (Round Zero La Spezia) su Sandro Cecchini (Pugilistica Cascinese), dopo lo stop per ferita subita da entrambi alla terza ripresa a causa di una testata involontaria.

Prossimo appuntamento a Sabato 23 Aprile per Interregionale ufficiale con Toscana, Marche, Veneto e Lazio.

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi