1519511_10205097578310817_1980352427607665421_o 10951873_10205098195246240_695817733_n 11079494_10205097577470796_2051107861379917649_o Con il fratello Daniele Con il padreClara Pucciarelli (+ 3, = 1, – 5), 22 anni, qualche anno fa si presentò al cospetto di Simone D’Alessandri alla Phoenix Gym, con lei c’era il fratello Daniele. I due giovani iniziarono la boxe quasi per gioco, per curiosità, ma pian piano l’impegno si è trasformato in una vera attività. La ragazza non ha un record esaltante, ma mostra progressi evidenti nell’ultimo anno in cui ha intensificato il suo allenamento.

Passione per la boxe?

“Si decisamente e la palestra sta diventando la mia seconda casa”.

Qual’è stata l’origine?

“ Ho cominciato circa 4 anni fa. Mio fratello giocava a calcio a Pomezia e io lo accompagnavo spesso. Un giorno dopo gli allenamenti abbiamo visto questa palestra di pugilato, siamo entrati e insieme abbiamo cominciato”.

Che fai nella vita?

“Lavoro. Faccio la barista”.

Cosa rappresenta per te la boxe?

“ Mi da tante soddisfazioni: quando mi alleno, quando combatto, quando vedo i miei compagni salire sul ring. E’ una sensazione difficile da spiegare, adesso come adesso è parte integrante della mia vita. Mi costringe a dare il meglio, mi impegna, le emozioni che mi sta dando non le ho mai ricevute”.

C’è stato qualche giorno negativo?

“Magari quando non riesci ad allenarti bene e a dare quello che vorresti e non riesci ad esprimerti sia in palestra che sul ring”.

Giornate positive?

“Per certi versi devono ancora venire, anche perchè ho ancora molto da imparare”.

Hai altri interessi?

“ Ascolto la musica, mi piace andare a ballare, stare in compagnia. Cose normali per una ragazza della mia età”.

Leggi?

“Ogni tanto, un po’ di tutto”.

 Come è il rapporto fra due fratelli che fanno lo stesso sport ?

“Ognuno segue la sua strada, abbiamo cominciato insieme e questo ha rafforzato il nostro rapporto, che era già buono”.

A casa che dicono?

“Inizialmente non erano d’accordo, poi hanno visto che il nostro interesse per questo sport era forte e lo hanno accettato, adesso vengono a quasi tutte le riunioni quando combattiamo io e mio fratello”.

Ti piace il cinema?

“ Ogni tanto ci vado. Il mio film preferito è One Million Dollar, mi piace andare a vedere soprattutto i film che parlano di pugilato”.

Tecnicamente come ti definisci ?

“ Dipende, perchè devo ancora maturare tanto. Sono convinta di poter fare sempre meglio”.

Chi è più bravo fra te e tuo fratello?

“Dipende. Come esperienza senz’altro lui, anche perchè per un periodo mi sono fermata e ho ricominciato a combattere da un anno e mezzo circa”.

Cosa dicono i tuoi amici ?

“Devo dire che sono tutti contenti, inizialmente erano un po’ sbigottiti, poi gli è piaciuto e molti vengono a fare il tifo per me”. 

(al. br.)

Foto di Luigia Giovannini 

Di Alfredo